Dal liceo agli Azzurri: Andrea Bemi preparatore atletico della Nazionale di hockey

Il prof viareggino ha trascorso cinque stagioni al Cgc: «Questo incarico è un dono che mi ha regalato la vita»

VIAREGGIO. Tante importanti novità nello staff tecnico delle nazionali di hockey maschile e femminile. Dopo la nomina di Alessandro Bertolucci alla guida della nazionale senior maschile e la conferma di Massimo Giudice al comando di quella femminile, il presidente Fisr Sabatino Aracu ha affidato il delicato ruolo di responsabile delle squadre nazionali a Tommaso Colamaria, l'ex Ct della nazionale under 17 maschile e attuale allenatore del Monza, che sostituisce Catia Ferretti, da qualche mese componente del comitato tecnico europeo Wse-Rh. Con la nomina di Alessandro Bertolucci a Commissario tecnico della Nazionale senior ci sono registrati tanti cambiamenti a partire dal suo braccio destro che è stato individuato in Mirco De Gerone, attuale vice allenatore dell’Hockey Trissino e che in passato ha guidato le panchine del Bassano, Breganze, Trissino e Montebello.

Il preparatore atletico della nazionale senior sarà il viareggino Andrea Bemi, classe 1955. Bemi, diplomato Isef con un master in “Scienze dello Sport e del Fitness”, ha svolto il ruolo di preparatore atletico professionista per la Federazione gioco galcio e la Federazione tennis, poi ha insegnato scienze motorie in un liceo scientifico ad indirizzo sportivo fino alla pensione.


Attualmente, è docente come professore a contratto presso l’Università di Firenze (corso di scienze motorie) ma la sua “storia” hockeystica è decisamente recente, maturata nelle cinque stagioni al Cgc Viareggio, tra cui quella in cui, con Alessandro Bertolucci in panchina, la squadra bianconera raggiunse la finale scudetto sorprendendo tutti.

«Sono davvero contento- dichiara Bemi- anche se sarà un impegno importante. Credo che questo incarico sia un dono che mi ha regalato la vita e mi dà un forte stimolo a lavorare con il massimo impegno e a studiare metodologie di allenamento nuove nell'hockey su pista».

Il preparatore dei portieri della senior maschile sarà il catalano Octavi “Tavi” Tarrés che già collabora da alcuni anni con Bertolucci nel Sarzana; Tarres ha giocato, èproprio come portiere, 18 stagioni nel FC Barcellona, vincendo tre Coppe dei Campioni, sei Liga e una Coppa CERS. I tifosi italiani se lo ricorderanno nella Primavera Prato; laureato in Economia con master in gestione d’impresa, lavora nella settore marketing del FC Barcellona. In Italia ha giocato nel Prato ma è sempre rimasto in contatto con i club toscani e non solo; attualmente collabora con Prato, Sarzana e Pumas Viareggio sia in campo giovanile che senior.Per quanto riguarda la nazionale femminile il Ct Massimo Giudice si avvarrà della collaborazione di Laura Minuzzo, bassanese di 27 anni e laureata in scienze motorie,oltre ad essere la responsabile federale per l’hockey femminile, è anche un tecnico di terzo livello Fisr. —

Angelo Cupisti

© RIPRODUZIONE RISERVATA