Forte, una settimana per tentare l’assalto alla vetta

I rossoblù, terzi dopo il successo col Sarzana, mercoledì se la vedranno con la capolista Valdagno e sabato col Trissino

Forte dei Marmi. Il Forte dei Marmi sale sul podio della serie A1. La vittoria contro il Sarzana ha permesso ai rossoblù di Alberto Orlandi di conquistare la terza piazza in classifica e adesso - con la partita con il Valdagno ormai alle porte e la prospettiva di affrontare, domenica 17, la trasferta a Trissino - i versiliesi inquadrano la vetta. Tre lunghezze il distacco dal Lodi (secondo), quattro soltanto dalla capolista che proprio mercoledì arriverà al PalaForte: un'occasione da cui trarre il massimo profitto, non solo perché valida per la qualificazione in Coppa Italia (è il recupero della settima giornata) ma anche perché accorciare a -1 sui vicentini nella stessa serata in cui i lombardi di Pierluigi Bresciani affronteranno l'insidiosa trasferta al Capannino di Follonica potrebbe permettere al Forte di recuperare un'altra posizione e rimettere in discussione l'equilibrio che per il momento pare regolare la testa del massimo campionato italiano.

L'alternativa disegnerebbe invece un quadro ben più spiacevole per il Forte: la fuga della coppia Valdagno-Lodi, il potenziale recupero di Sarzana e Trissino (impegnate rispettivamente contro Correggio e Sandrigo). I 50 minuti di mercoledì, ancor più del match di sabato contro i liguri, saranno quindi la vera prova di maturità dei rossoblù. —


G.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA