I giocatori pronti a donare il plasma iperimmune

Sport e solidarietà: i giocatori del Forte si stanno organizzando per presentarsi volontariamente a donare plasma iperimmune. L'iniziativa è partita direttamente dalla squadra, in particolare dal capitano Davide Motaran. «Ho sentito un servizio al telegiornale in cui si denunciava la carenza di questa importante risorsa per la lotta al Covid - racconta - quindi ho subito proposto l'idea ai miei compagni che, come me, si sono negativizzati al virus». Non tutti potrebbero risultare validi donatori (ovvero con una carica di anticorpi sufficienti a fornire una protezione dal virus). I primi che si presenteranno a colloquio presso il centro trasfusionale dell'ospedale di Massa saranno i giocatori che per primi sono risultati negativi al virus: oltre a Motaran quindi anche Federico Ambrosio, Riccardo Gnata, Xavi Rubio e Jordi Burgaya.