Due anni di inibizione a Filippelli per la falsa fidejussione

VIAREGGIO. Due anni di inibizione per Domenico Filippelli, 2 punti di penalizzazione all’Esperia Viareggio e 5 mila euro di Multa. Sono queste le decisione del tribunale federale nazionale, in...

VIAREGGIO. Due anni di inibizione per Domenico Filippelli, 2 punti di penalizzazione all’Esperia Viareggio e 5 mila euro di Multa. Sono queste le decisione del tribunale federale nazionale, in merito al ricorso presentato il 27 ottobre dal procutatore. Filippelli all'epoca dei fatti presidente del consiglio di amministrazione e legale rappresentante della società Esperia Viareggio, è stato ritenuto responsabile di “avere realizzato comportamenti diretti ad eludere la normativa federale in materia gestionale ed economica mediante il deposito presso la Covisoc, in sede di reclamo, di una fidejussione bancaria di 600mila euro rilevatasi non vera al fine di ottenere ingiustamente in favore della società rappresentata, in mancanza dei requisiti richiesti dalla normativa federale, l'iscrizione al campionato di Divisione Unica Lega Pro per la stagione sportiva 2014-2015».

La fidejussione da 600mila euro della Banca Popolare di Vicenza, datata 14 luglio, era poi risultata falsa. La Procura federale aveva chiesto 4 punti di penalizzazione oltre all'ammenda di 10mila euro per la società e tre anni di inibizione per Filippelli. La pena comminata dal Tribunale Federale Nazionale è stata solo leggermente più mite.

Roy Lepore