Al lavoro sempre col sorriso: Lido di Camaiore piange Giuseppina Paola Ceragioli

Titolare del bagno Panoramic. Personaggio conosciuto e stimatissimo, lascia i figli Nicoletta Vespa (già presidente dell’associazione balneari lidesi) e Maurizio, oltre al fratello Giancarlo

CAMAIORE. Lido di Camaiore piange la scomparsa di Giuseppina Paola Ceragioli, venuta a mancare all’età di 77 anni. Personaggio conosciuto e stimatissimo, lascia i figli Nicoletta Vespa (già presidente dell’associazione balneari lidesi) e Maurizio, oltre al fratello Giancarlo. Molti i messaggi di cordoglio arrivati ieri ai suoi familiari: «Mia madre - racconta Nicoletta, che insieme a Maurizio ha raccolto il testimone della conduzione del bagno Panoramic - era una persona solare e amata per il suo sorriso. Quando lei e mio padre Mario (poi scomparso nel 2018, ndr) acquistarono lo stabilimento, fu lei a portarlo avanti e diverse generazioni di bambini dell’epoca ricordano ancora i piatti che preparava, le focaccine, il roast-beef che hanno continuato a chiedere negli anni...».

Giuseppina Paola Ceragioli, nonostante qualche problema di salute, aveva comunque continuato a dare una mano con la sua presenza: il Panoramic era la sua seconda casa e aveva sempre sentito come un preciso dovere l’idea di trattare i clienti come amici. «Lo ha ricostruito due volte - spiega ancora Nicoletta - sempre con il sorriso sulle labbra lo voleva semplice ma accogliente. Negli ultimi anni vivevamo praticamente in simbiosi, spero di aver ereditato il suo sorriso».

Lunedì sera aveva accusato un malore ed era stata trasportata in ospedale, purtroppo la crisi respiratoria si è aggravata con un problema cardiaco e non è stato possibile salvarla.Un momento di preghiera in suo ricordo avrà luogo oggi alle 15 presso la Casa funeraria della Versilia LaPiramide, accanto al Pronto soccorso; dopo la benedizione, la salma proseguirà per la cremazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA