Forte dei Marmi scelta come location dal regista Cuaron per una serie tv

Prodotta dalla Apple, tra i protagonisti Cate Blanchett Fatti i sopralluoghi, le riprese potrebbero partire a settembre

FORTE DEI MARMI. Se si deve dare credito alle suggestioni e a qualche indizio – un ombrellone solitario su una spiaggia fuori stagione – la copertina di “La Vita perfetta” romanzo d’esordio della documentarista inglese Renée Knight evoca con grande realismo proprio i colori e le atmosfere di una località di mare come Forte dei Marmi. E forse proprio per questo, Alfonso Cuaron, quattro Oscar e tre Golden Globe per “Gravity” e “Roma”, che la Versilia conosce benissimo, a ottobre in gran segreto era approdato al Bagno Piero, con i suoi tecnici e consulenti. Un sopralluogo per decidere soluzioni tecniche, paesaggistiche e probabilmente anche narrative visto che il romanzo della Knight si trasformerà in “Disclaimer” una nuova serie tv che sarà anche il primo progetto televisivo interamente scritto, prodotto e diretto dal regista messicano.

Chi ha potuto sbirciare la troupé all’opera e carpire qualche intenzione dice che se verrà scelta la location sulla spiaggia del Forte se ne parlerà almeno dopo la prossima estate, e che comunque per ora non c’è alcun accordo per girare la storia al Forte. Il fatto però che ci sia alla testa del progetto Cuaron, che in Versilia è di casa, fa ben sperare per un ritorno sul grande schermo della cittadina versiliese, dopo il film di Peter Chelsom “Security” che, se ha dispensato tante bellissime immagini cartolina del Forte, di sicuro non resterà nella storia del cinema.


La serie di Cuaron, invece, questo è stato già ufficializzato nelle scorse settimane, finirà su Apple TV+ la piattaforma streaming del gigante dell’elettronica Usa, con cui il regista messicano ha stretto un accordo pluriennale. La serie descritta come un thriller psicologico, avrà, anche questo è ufficiale, due attori famosissimi e con un Oscar in bacheca, come Cate Blanchett e Kevin Kline che per la prima volta sarà protagonista di una serie destinata al piccolo schermo.

La storia raccontata nel libro della Knight è appassionante, come spiega il sito di apple.tv: Catherine è una film-maker, con una bella famiglia e una nuova casa, il cui successo professionale nasce dalle rivelazioni delle trasgressioni più nascoste di tante rispettabili istituzioni. Quando “Un perfetto sconosciuto”, un intrigante romanzo scritto da un vedovo (interpretato da Kline) apparirà misteriosamente sul suo comodino, sarà però inorridita nel rendersi conto di essere lei stessa il personaggio chiave di una storia che sperava fosse sepolta da tempo. Una storia che svela il suo segreto più oscuro, taciuto a tutti, anche al marito, e che risale ad una vacanza al sole di Spagna. Una vicenda che proietterà, domande su domande al lettore e quindi allo spettatore.

ANGELO PETRI

© RIPRODUZIONE RISERVATA