Contenuto riservato agli abbonati

Parata di vip e celebrità all’inaugurazione del primo franchising di Bulgari al Forte

Carlo Bartorelli, presidente e amministratore delegato dell’omonima azienda di gioielli

Il punto vendita nasce sotto l’egida della famiglia Bartorelli: «Bellissimo rapporto con la Versilia dal 2014» 

Sono attese le celebrità domani (venerdì 10) per l’apertura ufficiale del negozio Bulgari a Forte di Marmi. I nomi sono ovviamente top secret e per partecipare all’esclusivo party inaugurale serve un invito speciale. Questo crea ancora più attesa per l’evento della stagione invernale del Forte che accoglie il primo negozio in franchising del noto marchio di gioielli le cui creazioni sono state indossate dalle grandi dive dello spettacolo da Carla Bruni a Georgia May Jagger che recentemente ha sfoggiato a Parigi una collana Serpenti in oro bianco e pavé di diamanti.

Quale posto migliore per questo punto vendita se non la Forte dei vip. Altri negozi nel genere esisteranno solamente in altri due luoghi in Europa. La nascita avviene sotto l’egida di Carlo Bartorelli, patron dell’omonima catena di gioiellerie con negozi a Cortina D'Ampezzo, Milano Marittima, Pesaro, Riccione, Bologna e due a Forte (Bartorelli e Hublot).


Carlo Bartorelli, presidente e amministratore delegato, imprenditore appassionato guida l’azienda di famiglia con 45 dipendenti affiancato con dedizione, creatività e professionalità dalla moglie Emanuela e dai figli Marco, Federica e Alessandro, dopo una lunga strategia che ha visto lo sviluppo e l’insediamento nelle mete turistiche più esclusive d’Italia, e si è focalizzata nel passato recente sul consolidamento del gruppo, con lo sbarco negli scorsi mesi in una delle “capitali” economiche italiane, Bologna, nella centralissima Galleria Cavour, il simbolo della città, dove sono presenti le boutique di grandi marchi come Gucci, Louis Vuitton, Prada ed Hermès. L’azienda ha sostenuto investimenti importanti in Versilia, consolidando la sua presenza sul territorio e riconfermandone l’importanza per le strategie aziendali.

Localizzate entrambe nel cuore dell’esclusiva località turistica curate nei minimi dettagli per incarnare i valori del brand, sono la nuova "casa" per gli appassionati delle marche simbolo di eccellenza orologiera e gioielliera.

E adesso arriva il momento di Bulgari: «L’azienda sta iniziando questa strategiasul piano europeo e mondiale rendendo ancora più esclusivo il proprio marchio perché, di fatto, viene tolta la distribuzione e i pezzi vengono concentrati nei punti vendita. Se infatti finio a quest’anno i gioielli erano distribuiti in 40 punti vendita in tutta Italia, dal 2022 non saranno più distribuiti ma si troveranno solamente nelle boutique. Questo rende il prodotto più esclusivo, più selettivo. È una scelta per l'immagine del prodotto - spiega Bartorelli - Un franchising è la prima volta che viene aperto e siamo felici di aver avviato questa bellissima collaborazione. Con l’azienda abbiamo avuto sempre un ottimo rapporto, già da quando rilevammo il punto vendita di Cortina. La mia azienda ha un ottimo rapporto con la Versilia e con Forte dei Marmi, già dal 2014 quando abbiamo fatto il primo investimento. Vengo spesso al Forte, anche per la villeggiatura. Ma per me è difficile, quando sono lì, scindere tra il piacere e il lavoro. Questo negozio rinsalda il legame».