Prende a pugni l'amico dopo una lite in un parcheggio a Marina di Pietrasanta

Carabinieri alla Bufalina

Movimentato episodio all'alba di sabato 4 dicembre: intervengono i carabinieri e un'ambulanza del 118. Si cerca di capire il movente

PIETRASANTA. Una discussione un po’ troppo accesa tra ventenni. Con l’alcol a fare da benzina. Fatto sta che alla fine è partito un cazzottone, diretto alla faccia di uno dei due contendenti. Si è conclusa con l’intervento di 118 e carabinieri la lite tra ragazzi avvenuta all’alba di sabato 4 dicembre in un parcheggio a Marina di Pietrasanta, non lontano dal lungomare.

Non è chiaro il motivo che ha scatenato la lite, anche se secondo i militari si tratta di motivi futili. Nulla che avesse un’importanza trascendentale. Fatto sta che intorno alle 5 nel gruppo di ragazzi è iniziata una contesa piuttosto accesa, a cui uno dei coinvolti ha deciso di porre fine con un pugno in faccia al rivale. Per soccorrere il ragazzo è stato chiamato il 118, a cui si sono uniti i carabinieri che hanno proceduto con gli accertamenti. La ferita per il giovane colpito è stata giudicata non grave. Di conseguenza, ci sarà un’indagine solo se il ferito denuncerà chi lo ha colpito al volto.