Spaccio di droga nella pineta di Viareggio: arrestato con hashish, cocaina e 1.600 euro

Gli agenti passando da via Capponi hanno notato due uomini con alcuni clienti: in carcere un ventitreenne di origini marocchine, il complice è scappato

VIAREGGIO. Spacciava cocaina e hashish nella pineta di Ponente. È stato arrestato nella serata di lunedì 29 novembre dagli agenti delle Volanti del Commissariato di Viareggio. I poliziotti hanno notato il ventitreenne, di origine marocchina, mentre passavano, durante un servizio di controllo, lungo il viale, Capponi all’interno della pineta di Ponente. 

"Abbiamo visto - spiegano dal commissariato - due soggetti intenti a cedere sostanza stupefacente ad alcuni clienti". I poliziotti, a questo punto, si sono avvicinati ai due riuscendo a bloccarne uno, mentre il secondo è scappato. L'uomo fermato è stato poi perquisito: addosso aveva 1.600 euro, tre grammi di hashish e 24 involucri di cellophane con 24 grammi di cocaina. Il ventitreenne è stato identificato e arrestato per spaccio di sostanza stupefacente.