Viareggio, contagi e ricoveri in crescita ma in maniera controllata

Il numero dei nuovi casi Covid nell’ultima settimana è di poco superiore a quella precedente; 15 i pazienti in terapia al Versilia

VIAREGGIO. La pandemia in Versilia viaggia col segno più, ma senza scossoni clamorosi rispetto alle settimane precedenti. Sono numeri da prendere con le molle: il Covid ci ha insegnato a non fidarci di presunti momenti di stasi, che possono essere il prologo di un’escalation. Però la situazione, al momento, parla di contagi e ricoveri pienamente sotto controllo.

Ecco i dati che riguardano il territorio versiliese. Sono 82 i nuovi casi positivi registrati nella settimana dal 16 al 22 novembre: la settimana precedente erano pochi di meno (78). Degli 82 nuovi casi 35 (pari al 43%) hanno meno di 35 anni. Questa la suddivisione dei contagi per territorio comunale: Camaiore 6, Forte dei Marmi 8, Massarosa 15, Pietrasanta 9, Seravezza 2, Viareggio 42.


I tamponi (molecolari e rapidi) eseguiti negli ultimi sette giorni sono 2.103, quindi con una media di 300 al giorno. Di questi circa un terzo riguarda la scuola, che dall’8 novembre chiede un aumento dei test per tracciare meglio il contagio. Dieci i casi di coronavirus accertati nelle scuole.

I ricoveri nei reparti Covid del Versilia aumentano a 15, quindi cinque in più rispetto alla settimana scorsa: due sono le persone in terapia intensiva (sette giorni fa ce n’era una). Nell’ultima settimana si sono registrate 50 guarigioni. Le vaccinazioni complessivamente effettuate: 116.669 prime dosi e 113.918 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente dell’88,1%. Il numero delle terze dosi somministrate dal 16 al 22 novembre è di 2.503.

© RIPRODUZIONE RISERVATA