Un euro o 50 centesimi, l'applicazione cambia la tariffa del parcheggio al Lido di Camaiore

Discrepanza tra due modalità di pagamento della sosta. La cooperativa che gestisce il servizio: «Procederemo al rimborso automatico»

LIDO DI CAMAIORE. Un dubbio amletico: la sosta a Lido di Camaiore costa un euro o cinquanta centesimi? Una domanda non da poco se si tiene conto della differenza che c’è tra le due cifre. Sui cartelloni viene indicato appunto cinquanta centesimi ma gli automobilisti che hanno provato a pagare con la App ParKamaiore hanno trovato la brutta sorpresa di avere la tariffa aumentata del doppio.

È ciò che è stato segnalato dal Tirreno da alcuni utenti che hanno notato la differenza tra quanto veniva proposto nella segnaletica orizzontale e quella che effettivamente risultava dall’applicazione scaricata sul proprio telefonino.


«Ieri mi sono recato in passeggiata al Lido ed ho parcheggiato di fronte all’Hotel Capri – fa sapere un utente – Stavo per effettuare il pagamento tramite l’App Parkamaiore, quando mi sono accorto di una discrepanza tra il costo indicato dall’App Parkamaiore e quello indicato dall’app EasyPark (che poi è quella che ho utilizzato) e sul cartello stradale. La prima mi riportava il costo di 1 euro ora, per un totale di 4, 10 euro per una sosta dalle 12: 54 alle 17. La seconda un costo di 0, 50 euro all’ora, per un totale di 2, 33euro per il medesimo tempo di sosta. Il cartello indicava un costo di 1 euro all’ora per il periodo estivo dal primo aprile al 30 settembre ed un costo di 0, 50 centesimi all’ora per il periodo attuale, ovvero dal primo ottobre al 31 marzo. A quanto pare sono quindi già quasi quattro settimane che chi utilizza l’app Parkamaiore paga il doppio di quanto effettivamente dovuto».

Si tratta dunque di un mancato aggiornamento sulla App della tariffazione invernale della sosta. Un disguido che è stato subito preso in carico dall’amministrazione e della cooperativa che gestisce la sosta: «Effettivamente c’era un errore – fanno sapere – dopo la segnalazione abbiamo cominciato a fare il rimborso automatico a tutti quelli che anno effettuato il pagamento errato. Ci dispiace per l’inconveniente. Tutti i clienti verranno comunque rimborsati senza dover seguire alcuna procedura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA