Imprenditori, registi, docenti. Ecco i 40 giurati che hanno dato i voti a carri e maschere del Carnevale 2021

Nessun viareggino nella lista pubblicata dalla Fondazione. La lista dei "saggi" comprende anche Segio Japino e l’ex soprintendente Ficacci

viareggio. Erano quaranta i giurati incaricati dalla Fondazione Carnevale di giudicare carri e mascherate: di questi, nessuno è di Viareggio. Ecco i loro nomi: Sara Oliviero (storica dell’arte, dirigente alla presidenza del Consiglio per la valorizzazione del patrimonio culturale), Morgan O'Donnell (studi umanistici e della storia, master in belle arti), Francesco Bevacqua (avvocato, appassionato di estetica), Sergio Japino (coreografo e produttore televisivo), Beatrice D'Alimonte (assistente programmazione master universitari di specializzazione arte e beni culturali), Alessandro Marchi (professore associato al Capa Global Education Network, già direttore Educational Travel Adventures), Giovanni Polazzi (architetto e designer d’interni), Roberto Pischiutta (regista, compositore di colonne sonore), Marco Gualtieri (fondatore di Ticketone e organizzatore grandi eventi musicali e per la sostenibilità), Simonetta Pattuglia (docente di Marketing, Comunicazione e Media Università Tor Vergata), Stefano Mingai (architetto e consulente allestimenti grandi fiere), Miranda Manganaro (specializzanda in Arti e scienze dello spettacolo), Silvana Coveri (imprenditrice nel settore della moda), Eva Boyes (master universitario in studi umanistici e beni culturali), Gabriella Carignani (imprenditrice settore del turismo e della finanza), Francesca Fazzi (editrice e presidente Lucca Comics), Maurice Agosti (artista eclettico, coreografo, costumista), Katherine Woloson (ricercatrice in Arti e Scienze dello Spettacolo), Carmen Giardina (attrice cinema e teatro), Tommy Herrera (storico), Laura Gialli (giornalista, inviata del Tg2), Terra Matsushima (dottoranda in Business management), Benedetta Tosi (professionista marketing e relazioni istituzionali), Cristina Conforti Galli (imprenditrice, interior design), Luigi Ficacci (storico dell’arte, ex Soprintendente di Lucca), Dana Jossick (laureata studi umanistici della filosofia), David Arpili (manager finanziario), Noemi Giglia (consulente marketing e promotore eventi), Michele Zacchi (giornalista società e culture popolari), David Pompili (artista figurativo, specialista grandi installazioni), Summer Campbell (studi beni culturali), Danilo Ciappi (video editor, associated Accademia Italiana), Claire Laude Noland (dottoranda in studi umanistici), Antonio Marino (avvocato, esperto in diritti civili), Francesco Tapinassi (direttore Toscana Promozione, già dirigente ministero del Turismo e della Regione Toscana), Emily Rea (studente in business management), Eva Vroegop (ricercatrice all’Università Italiana di Lugano in turismo and Wellbeing), Domenico Raimondi (fotoreporter esperto design e merchandising), Costanza Giovannini (esperta di comunicazione e marketing digitale responsabile per VisitTuscany di attività e progetti a tema travel) e Steven Patten (esperto in scienze dell'educazione e della formazione primaria).