Un obelisco impreziosisce la “nuova” piazza Mazzini

Viareggio. Piazza Mazzini si rifà il trucco in vista dell’ormai imminente stagione estiva. Ieri mattina alcune grosse gru hanno infatti trasportato e collocato sul tratto della piazza che si affaccia sul viale a mare la prima opera monumentale dello scultore coreano Park Eun Sun che abbellirà il salotto buono della città. Si tratta di una sorta di obelisco che unirà nel segno dell’arte la piazza più iconica della città – di recente riasfaltata e resa pedonale – con la Passeggiata a mare.

Stando alle scarne informazioni che arrivano dal Comune, si tratta del primo passo dell'allestimento di “Infinita Fluidità della Pietra” (questo il titolo scelto), «esposizione dello scultore Park Eun Sun che arricchirà l’estate 2021, inaugurando di fatto la stagione di eventi che porteranno Viareggio a partecipare al bando per diventare Capitale italiana della cultura per il 2024» per cui Viareggio è intenzionata a candidarsi.


Originario della Corea del Sud, Park Eun Sun è uno scultore di fama internazionale che lavora stabilmente a Pietrasanta e che presto sarà insignito anche della cittadinanza onoraria della Piccola Atene (la cerimonia di conferimento è prevista all’inizio di giugno).

Per questa esposizione estiva viareggina hanno offerto la loro collaborazione la galleria Contini di Venezia oltre all’ambasciata della Corea del Sud che ha patrocinato l’iniziativa. —

Cla.Ve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA