Nuovo boom di Farmaè Nel primo trimestre 2021 ricavi in aumento del 39%

La società per azioni viareggina continua il trend di crescita già fatto registrare nel 2020 E il consiglio di amministrazione sposta la sede in via Marco Polo

Viareggio. Anche nel primo trimestre del 2021, continuano ad andare a gonfie vele gli affari di Farmaè, la società viareggina fondata da Riccardo Iacometti e ora quotata anche in Borsa leader in Italia nella vendita al dettaglio online di prodotti per la salute e il benessere. Il consiglio di amministrazione ha infatti approvato i dati relativi ai ricavi prodotti nel primo trimestre 2021, non sottoposti a revisione legale che hanno fatto segnare un altro importante incremento di fatturato.

Da gennaio a marzo di quest’anno, Farmaè ha registrato ricavi pari a 18,8 milioni di euro, in miglioramento del 39 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020. Dati positivi che confermano l’elevato trend di crescita sui risultati di un già forte primo trimestre 2020, caratterizzato dal primo lock down in Italia.


I clienti sui portali www.farmae.it e www.beautye.it sono cresciuti del 37 per cento nel primo trimestre, sino ad arrivare a circa 258 mila rispetto ai 189 mila del primo trimestre 2020, con un incremento degli ordini sulle piattaforme del 38 per cento, arrivando così a 414mila, rispetto ai 301 mila dello stesso periodo dello scorso anno.

Nel primo trimestre 2021, il numero dei visitatori sui siti è stato pari a 10 milioni e 362 mila rispetto agli 8 milioni e 841 mila, con un incremento dei visitatori di 1 milione e 521 mila (pari al +17 per cento) rispetto al primo trimestre 2020. Sono inoltre stati venduti 2 milioni e 24 mila prodotti rispetto a 1 milione e 656 mila del primo trimestre 2020 (+22 per cento).

Farmaè evidenzia «la forte crescita del tasso di conversione che è passato dal 3,4 per cento del primo trimestre 2020 al 4,0 per cento dello stesso periodo del 2021 con un incremento del 17 per cento.

«Nel primo trimestre dell’anno – dichiara Riccardo Iacometti, fondatore e amministratore delegato di Farmaè – abbiamo raggiunto risultati economici importanti, portando avanti un processo di crescita costante nel corso degli anni. L’e-commerce si sta confermando una componente fondamentale nelle abitudini di consumo degli italiani e l’aumento del numero di visitatori sui nostri portali ne è una prova tangibile. Abbiamo programmato un piano di investimenti in nuove tecnologie, potenziando ulteriormente la nostra struttura logistica, al fine di garantire risposte veloci ed efficienti a tutte le esigenze dei nostri clienti. Puntiamo a crescere e a consolidare la nostra leadership, in un mercato dalle grandi potenzialità, forti di un business model unico e vincente”.

Il Cda ha inoltre approvato il trasferimento della sede legale di Farmaè da via Aurelia Nord a via Marco Polo (sempre a Viareggio) per motivi gestionali e organizzativi, dovuti anche alla forte crescita di Farmaè degli ultimi anni. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA