C’è un acquirente per l’ex villa Alice: via agli appartamenti

La facciata di villa Alice

La proprietà ha comunicato la sistemazione dell’edificio: lavori per recuperare la facciata e via il degrado dal giardino

LIDO DI CAMAIORE. Sembra che la situazione di Villa Alice sia finalmente a una svolta. L’ex albergo con affaccio su viale Colombo a pochissimi metri dalla passeggiata a mare potrebbe infatti essere riqualificato come immobile residenziale. È questa a l’intenzione della proprietà che, al momento, sembra avere contatti ben avviati con potenziali acquirenti non interessati all’aspetto e all’uso turistico-ricettivo. Dal lato tutela del nostro territorio, la proprietà dell’edificio si è impegnata con l’amministrazione comunale per un intervento volto alla conservazione e al decoro della struttura.

Il Tirreno si è recentemente occupato dell’ex hotel due stelle oramai chiuso da anni, fotografando lo stato di incuria dell’immobile. Una struttura dall’alto potenziale ma in condizioni quantomeno discutibili, specialmente per la situazione concernente il giardino e la facciata.


«Le notizie sono positive – racconta l’assessore al governo del territorio Simone Leo – la proprietà della struttura (l’Accademia dei Lincei, ente pubblico con sede a Roma, ndr) si è impegnata ad operare un sopralluogo in brevi termini. Mi hanno assicurato che puliranno il giardino e valuteranno quali interventi operare».

La portata dell’intervento dipenderà soprattutto dalla compravendita: «Per noi, al momento, sono fondamentali i lavori di tutela dell’immobile nell’interesse pubblico – continua Leo – una volta sistemate le criticità della struttura la proprietà deciderà come procedere riguardo alla potenziale vendita. Ci hanno confermato, tuttavia le loro intenzioni di consolidare la funzione residenziale dell’immobile».

In sostanza, la proprietà è libera di decidere la portata dell’intervento (al netto della risoluzione delle criticità di interesse pubblico) in base allo stato della trattativa. Se l’Accademia confida di arrivare presto ad una compravendita l’intervento sarà più lieve e riguarderà giardino e facciata. In caso contrario potrebbe esserci un lavoro più consistente. Una buona opportunità, che potrebbe in futuro restituire, dopo tanti anni, al Lido un angolo di decoro e bellezza in uno dei punti centrali della frazione. —