Opposizioni all’attacco su scuola e cultura

PIETRASANTA

Scuola e cultura: da Partito democratico e Insieme per Pietrasanta duro attacco all’amministrazione Giovannetti a margine della recente approvazione, in sede consiliare, del Documento unico di programmazione.


«Abbiamo chiesto interventi nelle scuole per la formazione civica e costituzionale, l’educazione ambientale, per l’approfondimento della conoscenza della storia locale e per l’avvio alla conoscenza dell’arte contemporanea e del mondo artistico che caratterizza Pietrasanta. È con grande sconcerto che abbiamo visto la maggioranza votare contro a queste proposte e senza proferire parola, con totale disprezzo dei temi in discussione. La stessa triste scena si è ripetuta poco dopo quando - fanno sapere i consiglieri comunali delle forze politiche di opposizione Ettore Neri, Nicola Conti e Lorenzo Borzonasca - abbiamo proposto di mettere a sistema e valorizzare i Premi “Carducci” e “Barsanti e Matteucci”, ridefinire competenze e potenzialità del Centro Arti Visive e affidare con cadenza triennale la programmazione delle grandi mostre di Piazza Duomo ad un curatore, critico per mezzo di un bando pubblico internazionale. Così come stabilire, in collaborazione con tutti i portatori di interesse locale, il modello di governance pubblica del futuro Museo Mitoraj. Sono questi temi - concludono il loro intervento i consiglieri Neri, Conti e Borzonasca - che dovrebbero stare a cuore a tutta la cittadinanza di Pietrasanta, oltre che ovviamente a chi ricopre cariche pubbliche». —

L.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi