Il Comitato Darsena: «In via Coppino la situazione è grave»

Il presidente Modaffari a nome dei residenti denuncia: «Spaccio, risse con feriti e vandalismi ogni notte»

viareggio

«La situazione che si verifica ogni notte in via Coppino è grave»: a denunciarlo è il Comitato territorio-ambiente Darsena, presieduto da Danilo Modaffari. «Spaccio di droga, risse con feriti, vandalismi: si impone pertanto una decisa azione di prevenzione e repressione dei reati, senza se e senza ma». Certo, i provvedimenti anti contagio dal Covid-19 che il Governo è pronto a varare oggi vanno nella direzione di una chiusura di bar e ristoranti all’imbrunire e, dunque, in parte la presenza di spacciatori sotto i riflettori dei controlli anti contagio è destinata a scemare. Ma è anche vera che tante persone, non solo stranieri, che non hanno fissa dimora si sono trascinati in giro per la città anche nel periodo di lockdown primaverile senza che nessuno intervenisse.


«Il Comitato», spiega Modaffari, «rappresenta 600 famiglie della Darsena» e proprio di recente ha rinnovato le proprie cariche. Oltre a Modaffari ne fanno parte Raffaele Del Freo, in qualità di portavoce ed addetto stampa, Ugo Jacometti, esperto in costruzioni, Leonardo Maccaferro, presidente del Cro Darsena, Fabio Gentili, titolare del bar trattoria “Il Nostromo”, Alberto Giannelli, Mario Pardini. «Rappresentiamo 2.400 persone», spiega il presidente, «che ci hanno dato specifico mandato di seguire con Comune, polizia, carabinieri e guardia di finanza, lo svolgersi di tutte le attività dei residenti nel territorio. Al momento le principali preoccupazioni sono quelle legate all’ordine pubblico per l sicurezza dei residenti e degli operatori produttivi e commerciali».

Ma il Comitato non molla neppure sul fronte della principale battaglia, quella per la realizzazione dell’asse di penetrazione, secondo e terzo lotto fino al porto. «Si tratta di un’opera fondamentale», conclude Modaffari, «per i cantieri navali, per la mobilità sostenibile, e la vivibilità dei residenti della Darsena affinché a buon diritto, dopo vent’anni di attesa, si avvii finalmente alla sua conclusione superando tutti gli intralci burocratici che causano solo ritardi. Nei giorni scorsi, in un incontro con il sindaco Giorgio Del Ghingaro e con l’assessore all’urbanistica Federico Pierucci, ci sono state fornite notizie precise ed attendibili sullo stato del progetto». —


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi