In giro per la Passeggiata con il kit del furto: denunciate

Controlli delle forze dell'ordine a Viareggio e Camaiore: due ragazze trovate con cacciavite e scalpello

VIAREGGO. Una ventenne residente a Zagarolo (Roma) e una 24enne residente a Roma, sono state denunciate dalla polizia in seguito a controlli contro i furti in Passeggiata.

Nel pomeriggio di sabato 1 le due donne sono state controllate dal personale della squadra anticrimine sulla Passeggiata: secondo quanto riferisce la polizia addosso nascondevano un cacciavite della lunghezza di 24 centimetri ed uno scalpello in metallo della lunghezza di 26 centimetri. La ventenne ha avuto il foglio di via obbligatorio.

"Ulteriori accertamenti effettuati sulla banca dati - riferisce la polizia - evidenziavano che la 24enne aveva a carico l’ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso il 27 maggio dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Roma, dovendo scontare la pena di 9 mesi e 9 giorni. La giovane è stata portata nell'istituto per minori di Pontremoli".

Altri sei fogli di via, proposti dai carabinieri, sono scattati nei confronti di persone con precedenti per reati contro il patrimonio. Per tutti è stato adottato il provvedimento di allontanamento e divieto di ritorno a Viareggio.

Inoltre, nel corso di un servizio congiunto del territorio di polizia di Stato, carabinieri, Guardia di finanza e polizie locali di Viareggio e Camaiore, sono state controllate circa 200 persone e 30 esercizi pubblici.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi