Gaia, Camilla, Giulia e Sofia: allo Scientifico la lode... è donna. Tutti i voti

Gaia Benvenuti, Camilla Marchesi, Giulia Turrini e Sofia Stagetti

Sono tutte ragazze le più brave del liceo di via IV Novembre: ecco cosa faranno dopo l’exploit alla maturità

VIAREGGIO. Lode alle ragazze. Le quattro delle classi tradizionali del liceo scientifico Barsanti e Matteucci di Viareggio. Gaia vorrebbe diventare un chirurgo plastico. Camilla si iscriverà alla facoltà di Ingegneria. Sofia, invece, propenderà per Filosofia. Giulia si immagina odontoiatra. Lasciano il liceo scientifico con il voto migliore possibile e con un carico legittimamente elevato di aspettative e speranze per il proprio avvenire.

GAIA BENVENUTI. Aveva fatto una promessa a se stessa prima della prova orale. «Impegnarmi al massimo e, comunque, di accettare con soddisfazione l’esito, qualunque esso fosse». Gaia Benvenuti sapeva che il 100 e lode era possibile «però è stato bello non prefiggersi obiettivi troppo alti e godersi la sorpresa quando è arrivata». Nel personale «pacchetto culturale ancora in costruzione» pone l’accento sul progetto di alternanza scuola-lavoro del 2018 ad Anversa, in Belgio, dove è stata ospite di una famiglia per tre settimane. «Svolgevo l’attività in un centro per anziani: assieme ad altri tre compagni di scuola, li aiutavamo a mangiare, a fare attività motoria e ad uscire all’aria aperta con le carrozzine». Sente di dedicare il voto alla madre, «che è un po’ il mio braccio destro. Non mi ha abbandonata nemmeno quando ero talmente nervosa da risultare difficile da sopportare». Un «ringraziamento infinito» lo rivolge «ad alcuni insegnanti», perché «per merito loro ho realizzato l’importanza dell’amore e della passione nei confronti della propria professione».


Gaia non ha mai smesso di studiare, anche dopo il 100 e lode: la prossima sfida è il test per entrare a Medicina e Chirurgia. «Voglio costruirmi un futuro che si manifesterà in una occupazione al servizio del prossimo. Probabilmente cambierò idea nei primi sei anni, ma ad oggi mi piacerebbe specializzarmi in chirugia plastica, ricostruttiva ed estetica».

CAMILLA MARCHESI . «Memorabile». Così Camilla Marchesi descrive il suo segmento (didattico e personale) al Barsanti e Matteucci. «Sono stati cinque anni molto belli, ho vissuto numerose e significative esperienze», tali da farle conservare a lungo un piacevolissimo ricordo di una scuola che ormai rappresenta il passato, seppur recentissimo. Certo, sarà più semplice associandolo al 100 e lode ottenuto «cercando di sfruttare al meglio le lezioni a distanza» e affrontando il maxi-orale «con serietà e dedizione». Quella mattina «ero tranquilla». Serenità d’animo sfociata in smodata felicità una volta appreso del voto perché «mi sono impegnata e ho sempre cercato di fare del mio meglio». L’approccio sarà lo stesso all’università: si iscriverà ad Ingegneria.

GIULIA TURRINI. La priorità nel quinquennio del liceo, per Giulia Turrini, «non era diplomarmi con il massimo dei voti, quanto piuttosto appassionarmi veramente allo studio». Impossibile, però, negare che il 100 e lode «sia stato una grandissima soddisfazione» da dedicare «a mia nonna Lilli che mi ha sempre supportato e non ha mai smesso di credere in me». Si è sforzata di affrontare la maturità «con positività», nonostante «non sia riuscita a godermi alcuni dei momenti più belli dell’ultimo anno».

Costantemente proiettata sul presente ma anche, perché no, già al futuro. «Nel dedicarmi appieno allo studio, ho cercato di porre le basi per il post-liceo». E’ proprio in tale ottica che si inserisce la partecipazione ad un programma di “Medical English” all’università di San Diego, in California. Giulia sogna «di diventare un bravo medico odontoiatra» e «specializzarmi in chirurgia orale».

SOFIA STAGETTI. Confessa di aver «capito tanto di me stessa e del mondo» dopo la visita al campo di concentramento di Auschwitz. Sofia Stagetti non sa cosa farà da grande, ma che persona vuole diventare, sì. Sulla scelta di iscriversi a Filosofia («Penso che sia la facoltà più adatta per me») ha in buona parte influito proprio l’esperienza del Treno della Memoria. Dice di sentirsi «pronta e preparata per il mio futuro», convinta che «siano i cinque anni a formare l’individuo: un’avventura!» e non soltanto un esame che, pur senza le prove scritte, «ha avuto la sua dignità». Si sente fortunata «per aver incontrato compagni stimolanti e professori che si impegnavano per far risaltare i nostri punti di forza: non è affatto scontato». Il primo pensiero dopo il 100 e lode («sono rimasta molto colpita») è per i nonni Marcello e Graziella, «due figure fondamentali nella mia vita che mi hanno sempre aiutata a trovare la forza in me di chi spesso mi dimenticavo, anche nei momenti più bui in cui non sembrava possibile. Vi voglio bene!». 

Ecco tutti i voti di chi è uscito dal Barsanti e Matteucci

Ecco i nomi dei 128 studenti diplomati delle classi tradizionali del Barsanti&Matteucci.

5A: Benedetta Barsotti 88, Gabriele Bo 100, Sara Checchi 85, Ilaria Corvino 75, Iacopo Da Prato 100, Matteo Dalle Mura 93, Asia De Mare 80, Luis Maria Di Figlia 64, Elisa Fazzini 100, Alice Foderà 83, Camilla Maria Giusti 100, Rebecca Gosewinkel Muller 84, Jakub Kaminski 67, Samuele Lenzoni 93, Fabio Lippi 80, Leonardo Lippi 100, Melissa Morandini 93, Sara Natali 85, Gioele Pescaglini 98, Domenico Quagliozzi 90, Giulia Rogai 100, Beatrice Rebecca Santini 98, Giulia Tardelli 100, Serena Tessa 90, Antonio Lorenzo Vitale 70.

5B: Tiziano Ancillotti 85, Giulia Benedetti 95, Gregorio Benetti 100, Gaia Benvenuti 100 e lode, Tommaso Biasci 96, Bianca Carloni 80, Gloria Cricchio 82, Mattia Della Santa 75, Angelica Sara Farnocchia 95, Gabriele Freschi 100, Camilla Marchesi 100 e lode, Lorenzo Mei 100, Alessio Mencarini 72, Giulia Murolo 85, Edoardo Parducci 85, Elia Pettinari 68, Elettra Scremin 76, Emanuele Simonelli 62, Isabella Megan Simoni 80.

5D: Youssra Bahhar 70, Valentina Benesperi 88, Asia Chiesa 75, Gabriele Cima 92, Lorenzo Coccoli 96, Giulia D’Avanzo 95, Daniela Ferraro 73, Livia Gragnani 91, Francesca Macchiarini 88, Filippo Mariani 100, Rachele Elisabetta Mattei 70, Leonardo Menchini 72, Marta Milazzo 100, Nicolò Orlando 74, Sebastiano Pieraccini 75, Nicola Ramacciotti 88, Francesco Rosi 73, Lorenzo Rosi 85, Diletta Rossi 83, Sara Salvioni 82, Alessandro Vinci 100.

5E: Luca Altemura 100, Sofia Asaro 74, Martina Benedetti 71, Andrea Bonaguidi 90, Edoardo Cappelli 90, Lavinia De Cesari 77, Nicole Fontana 79, Marco Kaludjerovic 66, Daniele Maffei 68, Chiara Manfredi 92, Elisa Marchetti 80, Francesco Nuovo 77, Lorenzo Pacini 75, Irene Paolinelli 100, Lorenzo Pardini 92, Samuele Pardini 76, Beatrice Pucci 71, Angelica Simi 92, Michela Simi 90, Luca Vigorito 92.

5F: Cecilia Belli 100, Sara Borgianni 88, Letizia Stella Buselli 75, Greta Caporizzi 88, Andrea Casini 72, Elisa Checchi 100, Sara Cinquini 81, Fabio Del Mutolo 100, Guido Gemignani 68, Alessandro Giannini 83, Cesare Luporini 88, Daniele Nevetti 83, Giulia Nicolini 100, Irene Pardi 100, Lorenzo Pellegrini 100, Sofia Stagetti 100 e lode, Leonardo Tomei 90, Giulia Turrini 100 e lode, Costanza Vannini 88, Francesco Verona 81, Luca Vettori 76, Niccolò Leo Virdis 68, Samuele Volpi 87, Stefania Zhang 90.

5G: Emiliano Alù 94, Nicolò Bacherotti 98, Estera Stefania Baicu 100, Matilde Coluccini 100, Alessia De Simo 83, Roberto Domenici 88, Paolo Etna 100, Raoul Ferraro 76, Michele Gabrielli 82, Arianna Ganovelli 97, Paola Gori 80, Gianmarco Madonna 100, Francesca Mazzucchi 81, Lorenzo Menchini 90, Federico Pelliccia 100, Francesco Miguel Rodriguez 87, Irene Silvestro 100, Rosaria Ayobami Testa 78, Mattia Vargas 97.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi