Verona e Atalanta unite dalle Olimpiadi del Cuore

forte dei marmi

Sarà presentato domani alle 17 nella sede della società Hellas Verona (in via Olanda 11 a Verona) il nuovo progetto dell’associazione Onlus Olimpiadi del Cuore” fondata dal noto giornalista - da tempo residente a Forte dei Marmi - Paolo Brosio. Da sempre attivo in iniziative in grado di raccogliere fondi per la costruzione di ospedali e per dare aiuto ai più deboli, anche in quest’occasione Brosio è riuscito a coniugare sport e beneficienza.


Alla conferenza stampa indetta dalla società veronese verrà infatti illustrato dallo stesso Brosio il progetto “Mattone del Cuore – Primo Ospedale di Pronto Soccorso” per la costruzione del quale – in località Citluk, in Bosnia Erzegovina, a beneficio di tutte le etnie e religioni – è stata promossa una raccolta fondi alla quale la famiglia Setti e la società Hellas Verona parteciperanno mettendo all’asta sulla piattaforma Charity Stars tutte le maglie-gara della partita contro l’Atalanta. Partita nella quale il logo “Olimpiadi del Cuore” sarà back jersey partner della squadra, campeggiando quindi sul retro maglia delle divise gialloblù.

All’iniziativa - a testimonianza del sentimento solidale e di unione di cui lo sport deve farsi attivo promotore –– parteciperanno direttamente e concretamente anche la famiglia Percassi e l’Atalanta. Anche il club orobico metterà infati all’asta su Charity Stars le magliette indossate nel corso della partita allo stadio Bentegodi. Alla conferenza stampa presenzieranno, oltre a Paolo Brosio, anche il Presidente di Hellas Verona Maurizio Setti e il direttore generale di Atalanta Bergamasca Calcio Umberto Marino.

Hellas Verona e Atalanta saranno quindi avversari in campo nella partita al Bentegodi di sabato ma diventeranno un’unica squadra unita nel segno della solidarietà, a sostegno del progetto dell’associazione Onlus “Olimpiadi del Cuore” di Paolo Brosio. —