Rinviata a novembre l’apertura della piscina di Seravezza

Necessari lavori urgenti per il rifacimento del fondo della vasca L’associazione Blu Water: «Nessuna lamentela da parte degli utenti»

SERAVEZZA. La riapertura è prevista per il 4 novembre. Circa un migliaio di utenti che frequentano mensilmente la piscina comunale di Seravezza sulla via Emilia (al confine con il Forte) dovranno quindi attendere per tornare a nuotare. Si è reso infatti necessario rifare tutta la pavimentazione della vasca. Una decisione presa all’ultimo minuto, ad agosto, dall'amministrazione Tarabella. «Ma non c’è stata nessuna lamentala da parte degli utenti» garantiscono dall’associazione sportiva Blu Water che gestisce da anni l’impianto sportivo. Si tratta quindi di una manutenzione straordinaria per la piscina comunale di Seravezza. Avrebbe dovuto aprire – come ogni anno dopo la pausa estiva – i primi giorni di settembre. Ma «nel corso delle verifiche e delle manutenzioni ordinarie effettuate nel corso del mese di agosto ci si è accorti della necessità dell’intervento, che abbiamo subito programmato e finanziato», spiega l’assessore ai lavori pubblici Giuliano Bartelletti.

Se gli anni precedenti si era messa una pezza sostituendo qualche piastrella rotta – come spiega sempre l’assessore ai lavori pubblici – questa volta si è deciso di metterci mano definitivamente. L’impianto sportivo era stato inaugurato come nuova costruzione nel 2007 dall’amministrazione Neri. Questo è il secondo significativo intervento dopo che nel 2017 fu sostituita la caldaia. «La ditta incaricata è al lavoro da mercoledì di questa settimana – prosegue Bartelletti - avrà tempo un mese per completare l’intervento. Dopodiché bisognerà provvedere al ripristino funzionale dell’impianto. Il valore dell’intervento è di 57mila euro fra materiali, lavori e assistenza idraulica».


A fine lavori inoltre il personale dell’Asd Blu Water, la società sportiva che ha in gestione l’impianto, provvederà al riempimento della vasca, alla clorazione, al filtraggio, al riscaldamento e a tutte le operazioni necessarie a riportare la piscina alla piena funzionalità. I responsabili stimano di poter ripartire con l’attività il 4 novembre e in tal senso hanno già dato comunicazione agli utenti.

Nel frattempo la squadra agonistica di nuoto della Blu Water si sta allenando nella piscina di San Giuliano Terme. «Non abbiamo trovato altri appoggi più vicini - spiegano dall’Asd - da parte degli utenti tutto è andato liscio e nessuno ha mostrato particolari segni di insofferenza per questa situazione. Al tempo stesso con il Comune c’è un’ottima collaborazione. Questi sono inconvenienti che accadono e si risolvono».

Chi fosse interessato ad avere maggiori informazioni sulla ripresa dell’attività sportiva e dei corsi di nuoto - fanno sapere dal municipio - può rivolgersi direttamente alla segreteria della piscina comunale, aperta il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14,30 alle 18,30 e il martedì e giovedì dalle 8,30 alle 12,30. Al momento alla piscina di Seravezza il team di 18 istruttori offre il nuoto libero, corsi di nuoto (fra cui scuola di nuoto per adulti e bambini), baby nuoto sotto 3 anni, attività fisica adattata, e fitness in acqua. Insomma tutte le derivazioni del nuoto, oltre ai corsi per assistenti bagnanti svolti dalla Società Salvamento Genova.
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi