Uccise il vicino con un pugno, annullata la condanna a 10 anni

La Cassazione accoglie il ricorso della difesa: «Non fu lite per un parcheggio». Si ripartirà dal processo d’appello. Nel frattempo l'imputato resta ai domiciliari