Viareggio e Livorno, città unite nella memoria

Oggi la ciclopedalata in ricordo dei disastri del Moby Prince e di via Ponchielli Tutti gli appuntamenti da qui al 29 giugno, il giorno del corteo 9 anni dopo

VIAREGGIO. Dall’Andana degli Anelli di Livorno partirà oggi la “Pedalata per non dimenticare” che intende ricordare le vittime del Moby Prince, dell’incidente ferroviario del 29 giugno 2009 alla stazione di Viareggio e del naufragio della Costa Concordia. L'appuntamento, che rientra negli eventi del Mese della memoria è aperto a tutti. Ritrovo previsto alle 9.30 all’Andana degli Anelli (vicino alla lapide in ricordo delle 140 vittime del Moby Prince) per il saluto delle autorità e delle associazioni. Previsto l’intervento dei familiari delle vittime del Moby e la deposizione dei fiori. Poi si parte in direzione Viareggio, arrivo in via Porta Pietrasanta previsto alle ore 11.30. Qui - alla Casina dei ricordi - verranno ricordate le 32 vittime dell’incidente ferroviario e saranno deposti i fiori.

L’evento è organizzato da Associazione nazionale e Cral dei vigili del fuoco, associazione “Il Mondo che vorrei”, associazione “Nessun colpevole” e dall’Acsi. «È la nostra quinta edizione», ricorda Giuseppe Bonuccelli, uno degli organizzatori della manifestazione- che ogni anno vede un numero di ciloamatori sempre in aumento: «Il percorso attraversa tre provincie (Livorno, Pisa e Lucca) e ben 6 comuni (Livorno, Colle Salvetti, San Giuliano, Vecchiano e Viareggio) in una suggestiva pedalata senza vincitori e con andatura che non supera i 35 chilometri orari. Bici da corsa, da passeggio un vero e proprio corteo di due ruote per ricordare due città colpite da stragi che ancora chiedono giustizia e verità».


E mentre è in corso (fino al 27 giugno) il Torneo dei quartieri, proseguono gli appuntamenti del Mese delle memoria. Il 10 giugno si tengono il torneo di basket femminile ed il Memorial “Federico ed Elena”, mentre il 16 sarà la volta del torneo di tennis da tavolo ed il 17 motoraduno dedicato proprio a Pulce e Scarburato.

Dal 14 al 27 giugno si tiene a Villa Argentina la mostra fotografica organizzata dal Gruppo fotografico versiliese. Una mostra di foto dedicate a Viareggio che i visitatori potranno votare, e le prima 12 formeranno un calendario 2019 che potrà essere acquistato ed il ricavato verrà devoluto all’associazione dei familiari delle vittime del disastro ferroviario, “Il mondo che vorrei”. Ed il 23 giugno cerimonia per il premio nazionale “Angelo del soccorso”, organizzato dal Corpo dei vigili del fuoco.

Torneo di calcetto femminile “Emanuela e Sara”, infine, il 23 giugno e ciclopedalata Viareggio-Cardoso il 24.