Lo scooterista ferito a Viareggio è stato trasferito a Livorno

Raffaello Benedetti, 44 anni, resta in coma dopo l’incidente alla Torre Matilde

VIAREGGIO. La polizia municipale sta cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente avvenuto nella serata di mercoledì ai piedi del vecchio cavalcavia, di fronte alla Torre Matilde. Raffaello Benedetti, 44 anni, residente a Torre del Lago, intanto è stato trasferito nella serata di mercoledì nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Livorno. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi ai soccorritori intervenuti con l’auto medica e una ambulanza della Croce Verde.

L’uomo era privo di conoscenza in seguito al violento impatto con una Volvo V20 condotta da un ragazzo di 26 anni residente a Massarosa. Lo scooter di Benedetti probabilmente proveniva da via della Foce, mentre l’auto, che era ferma in via Pinciana, si è immessa in strada.

L’impatto è stato inevitabile e lo scooterista si è trovato l’auto di fronte, andando a sbattere contro la fiancata sinistra e cadendo poi a terra dove ha sbattuto violentemente la testa sull’asfalto. Per circa mezz’ora i soccorritori lo hanno rianimato e stabilizzato prima di portarlo a sirene spiegate al Pronto soccorso dell’ospedale Versilia.