Abbassa il costume a un bambino: arrestato e rimesso in libertà

La spiaggia di Viareggio affollatissima (foto Paglianti)

L'uomo, un venditore ambulante del '79, è accusato di violenza sessuale aggravata per molestie al piccolo. Nonostante la convalida del gip è libero in attesa delle prossime udienze

VIAREGGIO. Ha abbassato il costume a un bambino sulla spiaggia ed è stato messo in fuga dai bagnanti della spiaggia di Viareggio e catturato dai carabinieri che gli hanno evitato il linciaggio. Ma dopo qualche giorno - nella mattinata di mercoledì 9 agosto - l'uomo è stato rimesso in libertà in attesa delle prossime udienze. Lo ha deciso il gip del tribunale di Lucca, pur convalidando il suo arresto.
 
Ali Hossain - venditore ambulante bengalese classe 1979 - è un richiedente asilo munito di permesso di soggiorno ed è accusato di violenza sessuale aggravata. Nel corso del tardo pomeriggio di sabato 6 agosto, a Viareggio, i Carabinieri della stazione di Lido di Camaiore lo hanno tratto in arresto in flagranza di reato: l'uomo è accusato di violenza sessuale aggravata.
 
 
Nella circostanza i militari sono intervenuti in uno stabilimento balneare di Viareggio in quanto alcuni cittadini avevano richiesto un intervento poiché lo straniero aveva avvicinato un bambino che stava giocando in spiaggia. Giunti sul posto i militari raccoglievano le informazioni necessarie dagli stessi genitori del malcapitato e subito dopo andavano a bloccare il cittadino extracomunitario che, dopo il grave gesto, si era dato alla fuga, ma era stato seguito dagli stessi genitori e da altri ragazzi.
 
Il cittadino straniero è stato quindi condotto in caserma e qui veniva accertato che lo stesso aveva avvicinato con una scusa il piccolo e successivamente con un gesto repentino gli aveva abbassato il costume venendo però costretto alla fuga a causa del pronto intervento dei genitori allarmati dalla spaventosa scena. In considerazione dei gravi elementi raccolti, terminate le formalità di rito, Ali Hossain ha atteso in carcere l'udienza di convalida dell'arresto, che ha avuto esito positivo, ma è poi stato rimesso in libertà.
 
 
L’udienza ha avuto luogo nella mattinata del 9 agosto. L'uomo è stato messo in libertà in attesa delle prossime udienze.