La maschera ambientalista firmata da Matteo Raciti

VIAREGGIO. Il Carnevale, quest’anno, sarà un po’ più ambientalista. Merito del giovane mascheratista Matteo Raciti, autore di una maschera isolata che sfilerà fuori concorso in occasione dei...

VIAREGGIO. Il Carnevale, quest’anno, sarà un po’ più ambientalista. Merito del giovane mascheratista Matteo Raciti, autore di una maschera isolata che sfilerà fuori concorso in occasione dei prossimi corsi mascherati. A certificarne lo spirito “eco” arriva anche l’appoggio di Legambiente Versilia e Ricicla Market che hanno raccolto l'invito del giovane costruttore per realizzare una mascherata che sfilerà sui viali a mare di Viareggio, coinvolgendo la cittadinanza interessata ai temi dell'ambiente e del rapporto uomo-natura.

Con materiali di recupero e tanta fantasia il gruppo di lavoro si è già messo all'opera per inventare un costume semplice ma d'effetto, che rappresenti al meglio il messaggio lanciato dalla maschera di Matteo Raciti: da un lato l'azione d'inquinamento e distruzione degli ecosistemi, dall'altro la visione poetica di una Natura incontaminata. In questa "schizofrenia" sta tutta la difficoltà dell'uomo di assumere comportamenti coerenti che preservino davvero l'ambiente naturale, così strettamente connesso alla nostra stessa sopravvivenza.