A Forte dei Marmi c'è chi ha visto gli Ufo

Il Centro italiano studi ufologici di Torino apre un dossier sulle riprese video fatte da un turista in Versilia durante il festival dei fuochi d’artificio

FORTE DEI MARMI. «Sono venuti anche dallo spazio profondo a vedere i nostri fuochi artificiali, e questo in barba a chi sui social network continua a dubitarne della spinta promozionale». A gioire sul filo dell’ironia è Simone Tonini, consigliere delegato alla cultura e turismo che ha reso noto di aver ricevuto comunicazione che il Centro Italiano Studi Ufologici di Torino (che ha catalogato finora oltre 25.000 avvistamenti di oggetti volanti non identificati) ha aperto un dossier per la sera del 4 luglio, la serata del gran finale italiano al campionato mondiale di Pyrodesigner.

«Ce l’hanno riconosciuto perfino le categorie turistico economiche che per questa gara di fuochi artificiali abbiamo messo in atto un piano promozionale esemplare, ma pur avendo visto arrivare in spiaggia per le quattro notti dei fuochi tantissimi appassionati da tutta Italia, francamente non pensavamo proprio di suscitare anche l’interesse degli extraterrestri. Del resto – continua Tonini sul filo dell’ironia – era accaduto anche l’anno scorso per l’esibizione delle Frecce Tricolori, il che vuol dire che da lassù ci tengono d’occhio e ogni tanto vengono a vedere cosa si fa, qui, al Forte. Ora che sono in calo i russi ci sarà da coltivare queste frequentazioni extra planetarie».

Ma veniamo ai fatti che sono del resto ben documentati da un filmato che è già su Youtube. Racconta lo spettatore che ha postato il video: «Sabato 4 luglio, con la mia compagna ero sulla spiaggia di Forte dei Marmi per assistere al Festival internazionale dei fuochi d’artificio quando, prima dell’inizio dello spettacolo, intorno alle 22.05, siamo rimasti colpiti dalla visione di un corpo luminoso che avanzava nel cielo procedendo ad una velocità simile a un ultra-leggero, a circa 300 metri di altezza e parallelo alla linea di costa. Dapprima abbiamo creduto si trattasse di un’ultra-leggero illuminato, successivamente, non sentendo il rumore del motore, a un drone o un pallone sonda".

"Abbiamo quindi cominciato a riprendere il fenomeno con la video camera (digitale Sony Zoom 60X - 30X Optical) per capire di cosa si trattasse - continua il racconto - ci è apparso incandescente, come si può vedere dal video e dotato di un nucleo rosso circondato da una aureola brillante e comunque sempre di forma sferica. L’avanzamento orizzontale è durato circa 10 minuti dal momento dell'avvistamento con direzione lineare nord-sud e, sempre grazie alla video camera, abbiamo potuto osservare che il corpo giunto poco davanti a noi ha iniziato a salire sopra le nostre teste verticalmente con un brusco cambio di velocità per poi scomparire in alto. La sensazione che abbiamo provato è stata che questo corpo fosse comandato. Dopo alcuni minuti vicino al punto in cui era scomparso abbiamo visto in alta quota un lampo abbagliante come un flash».

E lo stesso spettatore ne ha informato con tanto di nome, cogno me e cellulare, l’assessorato al turismo: «Spett. Comune Forte dei Marmi - ha scritto a Tonini - in riferimento alla odierna email inviata sulla ripresa di un fenomeno aereo inconsueto in data 4.7.2015 prima dell'inizio dello spettacolo del Festival internazionale dei fuochi d'artificio, il Cisu (Centro Italiano Studi Ufologici di Torino) ha risposto che la segnalazione verrà esaminata dai loro esperti. Sarete informati appena avrò notizie più precise».

Perfetto. In attesa di saperne di più sono aperte le scommesse su quale sarà il prossimo evento che gli Ufo verranno a vedere da vicino.