Scoppia l'emergenza marmettola Rischiano la chiusura le segherie

SERAVEZZA. Rischiano di chiudere le segherie di granito e di pietre colorate del comparto versiliese. Ma la crisi del marmo non c'entra, il problema è un altro: è scoppiata l'emergenza marmettola, non si sa dove smaltire il materiale fangoso residuo della segagione. La Provincia ha infatti chiuso la cava di Altopascio che negli ultimi tre anni aveva ospitato la marmettola delle aziende versiliesi e anche della Provincia di Massa Carrara dopo la chiusura della discarica delle cave del Brentino a Massarosa.

L'allarme era nell'aria da tempo ma ora le aziende che si occupano di ritirare la marmettola alle aziende e di portarla alla discarica hanno ricevuto la notifica ufficiale da parte della Provincia di Lucca: proibita la discarica di Altopascio. Cosa fare? Le associazioni industriali delle due province si sono mosse e hanno trovato un accordo con la società che gestisce la discarica della cava Fornace al confine tra Montignoso e Pietrasanta. C'era infatti un problema economico, venivano chiesti 32 euro alla tonnellata invece dei 12 euro del mercato.

E l'accordo parla ora di 12 euro. Problema risolto? Macchè. Due le questioni. La prima è che con i flussi attuali anche quella discarica avrà pochi mesi di autonomia e quindi l'emergenza marmettolaletornerà prepotentemente a galla; la seconda è che per problemi di gestione la discarica Fornace ritira il materiale su appuntamento. «Un problema per tutte le piccole aziende e comunque tutte quelle che non hanno spazio per stoccaggi provvisori per mettere il materiale in attesa del proprio turno - spiega l'imprenditrice Michela Migliorini - Tanto grave che se non si trova una soluzione le imprese dovranno fermare le segherie.

E in un momento come questo sarebbe davvero una catastrofe economica». L'unico sito disponibile a breve raggio è dunque quello della cava Fornace ma potrebbe esaurirsi in pochi mesi dovendo assorbire la stragrande maggioranza della marmettola di granito e di pietre colorate. Non ci sono problemi invece per la marmettola di derivazione dal marmo bianco perchè è pressochè del tutto riciclabile. E' di nuovo emergenza marmettola, come tanti anni fa quando il residuo della lavorazione del marmo andava ad imbiancare campi e fiumi. Per questo urge trovare nuovi siti di discarica in tempi brevi.