"Per il dolore, per la felicità”: il primo album della nuova band Portulaca

Ecco chi sono i musicisti; due di loro hanno anche avuto una candidatura per i David di Donatello

LIVORNO. Per il dolore e per la felicità. Cosa siamo disposti a fare per loro? Se il primo non dimentica la via di casa, l’altra si perde per strada, perciò va assaporata, si respira in attimi di tempo e quando si ricorda, diceva il poeta Lord Byron, già “non è più felicità”, mentre “il ricordo del dolore è ancora dolore”.

I Portulaca escono oggi col primo album, che si chiama appunto “Per il dolore, per la felicità”. Esce oggi in tutti i digital store per Inner Animal Recordings, collettivo di musicisti livornesi.


I Portulaca sono un nuovo gruppo livornese formato da Valerio Casini, Gabriele Bogi e Michele Adorni. I primi due hanno dato vita ai Bad Love Experience, storica band livornese che annovera nel suo curriculum anche una candidatura ai David di Donatello (nel 2010, per la colonna sonora del film La Prima Cosa Bella di Paolo Virzì), mentre il bassista Adorni viene dalla scena punk livornese.

Da questo disco parte una nuova avventura in dieci brani «un nuovo viaggio sonoro alla ricerca della semplicità essenziale della musica popolare che amiamo, dal rock'n'roll delle origini, passando per il folk e il country. Attinge dalla tradizione musicale acustica popolare, italiana e internazionale», dicono dal gruppo. Si parte con “Vedo Blu”, il primo singolo lanciato con tanto di video diretto da Marco Bruciati e poi via con altri nove brani. Oltre alla voce di Valerio Casini, alla batteria di Gabriele Bogi e al basso di Adorni, in questo disco anche il violino di Chiara Cavalli, il fingerpicking di Davide Loi, la fisarmonica di Federico Camici Roncioni, la slide guitar di Francesco Luongo e il Fender Rhodes di Luca Valdambrini nella bonus track. Totalmente autoprodotto, l’album è stato registrato da Valerio Fantozzi al Banana Studio di Livorno, mixato al Jambona Lab da Antonio Castiello e Aldo De Sanctis, masterizzato negli Stati Uniti da Justin Perkins. Il progetto grafico che sa dietro la versione Lp (uscirà in estate con una tiratura di 100 copie): ha coinvolto dieci artisti e così sono nate 10 copertine diverse.

Gli artisti coinvolti sono: Aimone Bonucci, Dino Corradini, Paolo Bargelli, Valentina Restivo, Sara Spolverini, Paolo Budassi, Michele Stagni, Michael Rotondi, Giulia Bernini e Matteo Giuntini.

Dario Serpan