L’olio tra storia, religione e salute

L’olio tra storia, religione, salute: domenica 5, alla Sinagoga di Pisa in via Palestro 24, si tiene il convegno organizzato dall'Associazione Medica Ebraica (Ame), Comunità Ebraica di Pisa, Ucei, Museo Nazionale dell'ebraismo italiano e della Shoah (Meis), con il contributo di Teva. Alle 10.30 i saluti istituzionali a cura di Maurizio Gabbrielli presidente della Comunità Ebraica di Pisa, Dario Disegni presidente del Meis, Rosanna Supino presidente Ame e moderatrice dell'incontro. Interverranno il professor Gianluca Casa che illustrerà la storia della civiltà dell'olio dagli egizi ai tempi nostri. A seguire si parlerà dell'olio nelle tre religioni monoteiste con Amedeo Spagnoletto (Ebraismo), Donatella Buillon (Cristianesimo) e Aisha Valeria Lazzerin (Islamismo). Lamberto Piperno Corcos, produttore di olio e vini presso l'azienda agricola Monaciano spiegherà i processi produttivi; la ricercatrice del Cnr di Bologna Carla Ferreri ed il cardiologo Andrea Finzi indagheranno i legami tra l'olio e la salute. Possibile assistere anche online, per partecipare è necessario accreditarsi con una-mail con nome, cognome, numero di telefono specificando se in presenza o in remoto a info@pisaebraica.it entro le 12 di domani. In presenza è necessario il green pass.