“La Corrida” la madre dei talent poi il boom di Amici e X Factor

MILANO. La madre di tutti i talent, forma consolidata d’intrattenimento, è “La Corrida” di Corrado in radio dal 1968 al 1977 e in televisione dall’86 al ‘97 sui canali Rai, poi dal 2002 su Canale 5. Ora tra i più amati c’è X Factor nato nel 2008 e che nelle sue prime quattro edizioni (dal 2008 al 2010 - nel 2009 ce ne furono due) fu trasmesso dalla Rai. In quel periodo nel 2009 vinse Marco Mengoni, “giudicato” da Claudia Mori, Mara Maionchi e Morgan. Dal 2011 (vincitrice Francesca Michielin) la sfida musicale passò alla piattaforma a pagamento di Sky (e “consociate” in chiaro). Nel 2017 arrivarono secondi i Maneskin. Altro talent longevo è “Italia’s Got Talent” che, partito su Canale 5 nel 2009, con la quinta edizione, nel 2015 (saltando il 2014), sbarca su Sky. A gennaio partirà la nuova edizione (solo a pagamento e non più in free su Tv8) che vedrà al tavolo dei giudici le conferme Matano, Maionchi e Pellegrini insieme alla new entry Elio. Solo nel 2011 arriva in onda Masterchef Italia. La prima serie fu in chiaro su Cielo Tv, dall’anno successivo passa su Sky con repliche in chiaro su Cielo e poi TV8. A “traino” di Masterchef hanno fatto seguito degli “spin-off” riservati ai ragazzi, alle celebrità o ai passati concorrenti. Il panorama talent di Mediaset invece conta su la “corazzata” di “Amici” di Maria De Filippi, (solo su Mediaset) dal 2001. Nella scuola di “Amici” crescono cantanti, ballerini e attori. Il successo è stato raggiunto tra gli altri da Alessandra Amoroso, Emma Marrone e The Kolors. Sempre Mediaset riempie il palinsesto del sabato con “Tu si che vales”, che, pur con delle differenze, si gioca la serata con “Ballando con le stelle” (dal 2005). Infine la Rai che gestisce un vero talent (anche se non di grande successo) come “The Voice” diventato poi “senior” e gli atipici “Tale e quale Show” e “Il Cantante Mascherato” questi ultimi con la presenza di personaggi già affermati.