La Francia impacchetta l’Arco di Trionfo

Hanno “impacchettato” la Porta Pinciana a Roma nel 1974, il Pont Neuf a Parigi nel 1985, il Parlamento a Berlino dieci anni dopo. Sempre insieme Christo e Jeanne-Claude. Anche ora che non ci sono più. Insieme hanno lasciato le indicazioni per “impacchettare l’Arco di Trionfo” e a Parigi hanno appena iniziato i lavori, secondo i dettami dei due grandi artisti della Land art, la corrente artistica del Novecento di “modifica e interreazione con con il paesaggio”. L’opera (il ponte impacchettato) sarà visibile dal 18 settembre al 3 ottobre: l’arco napoleonico ispirato a quelli romani verrà ricoperto da 25.000 metri quadrati di tessuto riciclabile in polipropilene azzurro argentato e 3.000 metri di corde riciclabili rosse. —