Ecco Pop Corn. Ovvero la maison del cinema di pura qualità

Il piazzale dei Rioni di Porto Santo Stefano

Edizione-tributo all’amata Raffaella Carrà. In giuria Federico Moccia, e arriva Haber

PORTO SANTO STEFANO. Tre giorni di cinema con vista sul mare dell’Argentario e un doppio filo conduttore: da una parte il tema dei cortometraggi di quest’anno, “Libertà: forme e colori dell’essere umani”, dall’altra la dedica emozionante e commossa alla grande Raffaella Carrà da poco scomparsa. Al via venerdì la quarta edizione del Pop Corn Festival diretto da Francesca Castriconi e organizzato dall’associazione Argentario Art Day in compartecipazione e con il contributo del comune di Monte Argentario, con il patrocinio della Regione e il sostegno di Fondazione CR Firenze, Panalight, Lux Vide, Banca Tema e Albiati Vivai. Rinnovata la giuria di esperti in cui spiccano i nomi del regista Federico Moccia che la presiede e dell’attrice Euridice Axen. La conduzione è invece affidata come sempre all’attore Andrea Dianetti. Tra gli ospiti della tre giorni l’attore Alessandro Haber in doppia veste di regista del cortometraggio “Il Gioco” e di protagonista del corto “L’Italia chiamò” e l’artista Jaime Sanchez, fotografo pubblicitario ed editoriale spagnolo che firma il manifesto del festival. Ventuno i titoli in concorso, selezionati tra gli oltre 3mila iscritti e suddivisi in due categorie, Corti d’autore e Opere prime. Sul grande schermo del piazzale dei Rioni il pubblico vedrà scorrere storie di libertà in tutte le accezioni del termine, negate, conquistate o ritrovate. Novità anche nei premi assegnati grazie al premio in denaro istituito da Raffaella Carrà che andrà al corto con l’idea più originale e che sarà consegnato nella serata conclusiva di domenica dal compagno della Signora della tv, Sergio Iapino. A questo si aggiunge il premio Pop Corn Festival in denaro al miglior corto nelle due categorie (Corti d’autore e Opere Prime) e la targa del premio del pubblico. Poi ci sono i premi Panalight in denaro per il noleggio di attrezzature cine-televisive e il premio Commissione Pari Opportunità del comune di Monte Argentario, una targa d’argento che andrà all’opera che meglio rappresenta i valori della parità e della non discriminazione. Ingresso gratuito alle serate del festival con prenotazione a popcornfestivaldelcorto@gmail. com. Sul sito www. popcornfestivaldelcorto. it tutto il programma dettagliato e il calendario delle proiezioni. –

© RIPRODUZIONE RISERVATA