La ritmica leggerezza delle canzoni d’estate: ecco i nuovi tormentoni

Corsa al disimpegno tra Fedez e Rovazzi, i grandi ritorni di Berti, Vanoni e Morandi

Inevitabilmente l’estate porta con sé voglia di leggerezza, musicalmente declinata con i tormentoni. La storia ce lo insegna; non cerchiamo di giustificare il “tormentone 2021” ricorrendo a ipotesi del “post pandemia”: è sempre stato così. Sin dai primi anni ’60 ci sono canzoni che segnano il ricordo della bella stagione, brani che superano il tempo. Già da qualche settimana i brani estivi ci seguono, pronti ad entrare nella propria playlist che accompagnerà la bella stagione. Di nuovo in questi ultimi anni c’è l’elemento “streaming”. Nei tempi passati il successo si misurava in base alle vendite dei singoli, ora sono i “contatti”, i download e i click a determinare la riuscita di un brano. Vediamo la colonna sonora dell’estate 2021 partendo da una considerazione. Tra i protagonisti si notano nomi della “vecchia guardia” musicale italiana come Orietta Berti, Gianni Morandi, Ornella Vanoni, i consueti ritorni estivi e qualche coppia inedita. Il successo dell’estate pare essere “Mille” del trio Fedez, Lauro, Berti.

Tre campioni di visibilità mediatica che si uniscono dopo le loro rispettive partecipazioni a Sanremo. Una canzoncina ispirata ad una rimodernizzazione degli anni ’60 accompagnata anche da una polemica che accusava il brano di essere uno spot occulto, sino a quando non è diventata colonna sonora della bevanda promossa. Un’abile operazione di marketing.

In cima alla classifica di “fisico”, digitale e radiofonica. C’è poi Gianni Morandi che canta “Allegria” firmata da Jovanotti. Una sorta di twist allegro e positivo in perfetto stile jovanottiano che vede il Gianni nazionale cimentarsi su nuovi territori. Ad accompagnare il brano l’immancabile video (in realtà sono due) che vede la presenza di Valentino Rossi con i piloti della sua Accademy ed un defilato Lorenzo. Il brano non vende ma trionfa sulla rete e le radio. Il video, le immagini superano notevolmente la musica, caratterizza anche la nuova produzione di Rovazzi con il featuring di Eros Ramazzotti dal titolo “La mia felicità”. Nel mini film, tra citazioni e cartoni animati, appaiono Jerry Scotti, Luca Ward e Lillo. Nuovamente insieme a Takagi e Ketra anche in questa estate 2021 riappare Giusy Ferreri. Stavolta il loro viaggio ci porta tra medioriente ed India con “Shimmy Shimmy” che è il movimento della danza del ventre. Anche l’altra regina dell’estate, Baby K, riappare in compagnia dei Boomdabash che propongono “Mohicani” portandoci sul dancehall con ritmi latini. Più recente ed in salita nei gradimenti l’altro inedito trio: Colapesce, Dimartino con Ornella Vanoni. Lanciato nel panorama musicale è Sangiovanni, giovane amato dai giovani: la sua “Malibù” ci sta riempiendo le orecchie in questi giorni al ritmo di urban music.

Anche Aka7even è tra i finalisti del laboratorio di “Amici” ed ora il ventenne campano ci accompagna in questa estate con la latineggiante “Loca”. All’insegna del ritmo (immancabile nella costruzione di un tormentone) e con tante banalità ritorna anche Elettra Lamborghini con “Pistolero” dallo stesso effetto di una sorsata di acqua e menta. Tra rete e radio possiamo ascoltare: Shade con "In un'ora", Fred De Palma insieme ad Anitta con "Un altro ballo", Michele Bravi & Sophie and The Giants in "Falene" che ben si è comportato nelle classifiche, l’inossidabile Annalisa in featuring con Federico Rossi in “Movimento lento”. Ci sono poi Samuel e l’immancabile Francesca Michielin che duettano in “Cinema”. La parola d’ordine è ritmica leggerezza. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA