«Cerco un ragazzetto simpatico»... e così Alessio lavorerà con Pieraccioni

Alessio Scali , 18 anni, con Leonardo Pieraccioni

18 anni, di San Miniato, scelto per un ruolo di primo piano nel “Sesso degli angeli”: «L’ho cercato tanto, ha la faccia perfetta»

SAN MINIATO. «Dove sei ragazzetto simpatico? Vieni, ti s’aspetta!». Così Leonardo Pieraccioni aveva lanciato il casting per un ruolo di primo piano nel suo nuovo film che vedrà tra i protagonisti Sabrina Ferilli e Marcello Fonte.

“Il sesso degli angeli” sarà diretto dal regista, comico e attore fiorentino e le riprese inizieranno nel mese di giugno. Sul set debutterà un diciottenne sanminiatese. Alessio Scali non è mai salito su un palcoscenico e i film finora li aveva visti solo in tv. Ma quando ha letto l’annuncio della Toscana Film Commission, ha deciso di provarci. Anche perché per il ruolo comico da assegnare non era richiesta un’esperienza specifica: solo la voglia di provarci, inviando foto, video di presentazione ed eventualmente un monologo.



E quando Pieraccioni ha visto il filmato di Alessio, non ha avuto dubbi: «È lui il giovane toscano con la faccia spiritosa che stavo cercando». Scali, che ha compiuto 18 anni proprio lo scorso 2 maggio, ha ricevuto con qualche giorno di ritardo la chiamata che sognava ma che sicuramente non si aspettava. E per ufficializzare “l’ingaggio” ieri il regista ha pubblicato un video sulla sua pagina Facebook, proprio per annunciare la new entry del cast. Ventidue secondi di ironia: «L’ho cercato tanto, lo sapete – ha esordito il comico presentando il neoattore –. Volevo un ragazzetto simpatico per il film. E l’ho trovato». Con una evidente incertezza stampata sul volto quando rivolge lo sguardo verso Alessio. Che da parte sua sorride e risponde con la faccia di chi non si sbilancia alla domanda («Sei simpatico?») che gli viene rivolta dal suo regista: «Questo bisogna che tu lo decida te». Il siparietto social, lanciato con lo slogan “habemus ragazzetum”, si conclude con il «sa a andà di nulla» di Pieraccioni, che torna dietro la macchina da presa a tre anni di distanza dall’ultimo lavoro, “Se son rose” del 2018. E lancerà sul set, accanto a Ferilli e Fonte, anche Alessio, che è nato quando, l’anno in cui usciva al cinema “Il Paradiso all’improvviso”, sesto film di Pieraccioni dopo “I Laureati” (1995), “Il ciclone” (1996), “Fuochi d'artificio” (1997), “Il pesce innamorato” (1999) e “Il principe e il pirata” (2001).

Alessio, che frequenta il quarto anno dell’indirizzo Finanza e marketing all’Istituto Cattaneo di San Miniato (dove è anche rappresentante d’istituto), per il momento non può rilasciare dichiarazioni per motivi contrattuali. Ma il mini-video insieme a Pieraccioni ha già fatto decine di migliaia di visualizzazioni. E San Miniato è già orgogliosa del suo giovane attore che debutterà sul grande schermo al fianco di Sabrina Ferilli. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA