Domina, l’imperatrice più potente di Roma. Porta i figli al potere e vendica il padre

Kasia Smutniak

Su Sky debutta la storia con la splendida Kasia Smutniak. E su Netflix da mercoledì 12 arriva “The Upshaws”

Roma. Densa di nuove uscite, per quel che riguarda le nuove serie tv distribuite sulle varie piattaforme disponibili in Italia, la settimana che va da oggi al 16 maggio.

Si parte mercoledì con due debutti, il primo proposto da Sky: la serie si intitola “Enlightened – La nuova me” e in realtà è uscita negli Stati Uniti circa dieci anni fa, aggiudicandosi anche due nomination ai Golden Globe 2012. La storia è quella di Amy Jellicoe, una dirigente aziendale che, dopo una crisi di nervi causatale dal crollo della propria vita professionale e privata, ottiene il risveglio spirituale grazie a un percorso di riabilitazione nelle Hawaii e decide così di riprendere in mano la propria vita. Altro debutto di mercoledì 12 maggio su Netflix: la serie si intitola “The Upshaws”, sit-com incentrata su una famiglia afro-americana appartenente alla classe lavoratrice e residente nello stato dell’Indiana. Sempre Netflix il giorno dopo, giovedì 13, propone la quarta stagione della serie animata “Castlevania”. Prosegue dunque la storia del cacciatore di vampiri Trevor Belmont che decide di proteggere la sua città da un esercito di bestie guidate da un Dracula inferocito per l’esecuzione dell’amata Lisa.


Venerdì 14 maggio Disney+ rimette in onda “American Housewife”, celebre sit-com che racconta la vita quotidiana di Katie Otto, una moglie e una madre che cerca di distinguersi tra casalinghe benestanti, pretenziose e arroganti e i loro figli privilegiati, dopo essersi trasferita nel Connecticut. Sempre sulla stessa piattaforma, sempre venerdì, prevista l’uscita della seconda stagione di “High School Musical”, nella quale i ragazzi dell’East High School saranno impegnati nella messa in scena del saggio primaverile ispirato a “La bella e la bestia”.

Sempre venerdì la proposta di Amazon Prime Video “The Underground Railroad”: è una serie diretta dal Premio Oscar Barry Jenkins, il primo regista afroamericano vincitore di un Premio Oscar e di un Golden Globe per il film “Moonlight”. La serie racconta il disperato tentativo di fuga per la libertà di Cora Randall (Thuso Mbedu) nel Sud pre-Guerra Civile Americana; la protagonista, dopo essere scappata da una piantagione in Georgia alla ricerca della famigerata “ferrovia sotterranea”, scopre che non si tratta di una metafora, ma di una vera e propria ferrovia piena di ingegneri e conducenti e di una rete segreta di tunnel e binari sotto il suolo sudista. Anche Sky venerdì 14 propone un debutto, quello di “Domina”; la storia segue il viaggio e l’ascesa di Livia (Kasia Smutniak), da una ragazza ingenua il cui mondo si sgretola sulla scia dell’assassinio di Giulio Cesare, fino a diventare l’imperatrice più potente e influente di Roma dopo il matrimonio con Gaio Ottaviano, guidata da un profondo desidero di vendicare il padre e di garantire il potere ai suoi figli. La settimana si chiude sempre venerdì ma su Netflix che propone altri due debutti, quello di “Move To Heaven”, serie sud-coreana; il secondo debutto è forse il prodotto più atteso della settimana, si tratta della miniserie “Halston”. Ispirata al libro “Simply Halston” di Steven Gaines, la miniserie segue il percorso del leggendario stilista (Ewan McGregor) e dell’omonimo marchio, diventato il simbolo di un impero della moda e sinonimo di lusso, sesso e fama nella New York anni’70 e’80. –