Al via “Nove marzo duemilaventi” la mostra sui temi della pandemia

La rassegna è dedicata alla professoressa Anna Bocco, ogni evento ispirato dai versi dell’omonima poesia di Mariangela Gualtieri

Pisa. Al via da oggi la mostra ideata da Delio Gennai “Nove marzo duemilaventi”, dedicata ad Anna Bocco, che presenterà al pubblico un'installazione artistica legata alla tematica dell'attuale emergenza sanitaria.

Ogni intervento previsto per la mostra sarà, infatti, ispirato dai versi dell’omonima poesia di Mariangela Gualtieri. Gli appuntamenti si terranno presso l’associazione culturale e galleria d’arte contemporanea Studio Gennai, in via San Bernardo 6.


All'inaugurazione, che si terrà, appunto, oggi alle 17.30, interverrà lo stesso Delio Gennai in omaggio alla professoressa di Storia dell’arte Anna Bocco, che insegnava al liceo artistico Russoli di Pisa, scomparsa prematuramente lo scorso anno.

Nella giornata di venerdì 7 maggio, alle ore 18, l'intervento della poetessa e scrittrice Nadia Chiaverini, che procederà con la lettura di alcuni versi ad opera di poeti pisani per una riflessione sulla vicinanza umana e la solidarietà. Seguirà nel giorno 14 maggio, a partire dalle ore 17.30, la performance dell’insegnante e danzatrice Elisa De Luca “O tutti quanti o nessuno”, con una lettura attraverso il linguaggio del corpo. Infine, il 23 maggio, alle ore 18, la performance sonora del musicista David Ciampalini. L'ingresso è gratuito ma agli interessati si prega di eseguire la prenotazione tramite mail (studiogennai@yahoo.it) o telefono (3488243760), nonché di attenersi alle regole anti-Covid indossando la mascherina e mantenendo la distanza di sicurezza. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA