Tirrenia e Calambrone, un libro sugli anni della fondazione

Il volume che inaugura il 2021 per le edizioni Ets vede quali autori Fabio Vasarelli, Claudia Lamberti e Riccardo Cerasa

pisa. Le edizioni Ets aprono il 2021 all'insegna di novità editoriali legate al territorio.

Parliamo del volume “Tirrenia e Calambrone. Gli anni della fondazione” degli autori Fabio Vasarelli, Claudia Lamberti e Riccardo Cerasa.


Tirrenia, ovvero la perla del Tirreno nelle intenzioni dei suoi fondatori, ha una storia relativamente recente, ma occupa un posto di rilievo tra i ricordi di generazioni di pisani. C’è chi ha fatto la comparsa in un film girato alla Pisorno, chi ha preso abitualmente il “trammino” per andare al mare, chi ha giocato a pallone sulla spiaggia accanto alle colonie ridotte in macerie e solo da poco riportate a nuova vita, chi parcheggia ancora oggi l’auto accanto alla strada ferrata. Città turistica, città del cinema, città dell’elioterapia e dell’educazione infantile, Tirrenia conserva moltissime tracce degli anni Trenta del Novecento, un patrimonio architettonico in parte dimenticato, in parte recuperato. Strade, tracciati ferroviari, villini, edifici delle colonie estive per bambini, pinete, dune, stabilimenti balneari e cinematografici hanno una storia da raccontare.

Questo libro vuole brevemente presentare la qualità e la rilevanza di architetture e progettisti che hanno indelebilmente delineato l’immagine di Tirrenia.

Insomma un libro dedicato al litorale pisano, dove Tirrenia, con la sua bella pineta e le sue spiagge attrezzate, ha sempre rappresentato un punto di riferimento estivo per molti pisani, ma anche per tanti livornesi. —

R.G.

© RIPRODUZIONE RISERVATA