Omaggio al grande blues: Nick Becattini a Bientina

Nick Becattini sarà a Bientina nell’ambito del festival dedicato a blues e swing

Continua il festival “Stelle, Ville e Meraviglie - Quinto episodio”.

Dopo il successo dell'anteprima a Riparbella e dell'apertura nella stupenda Villa Baciocchi di Capannoli, il festival si sposta in un altro incantevole luogo, Villa Comunale Pacini a Bientina.


Stasera, venerdì 07, e domani due giorni dedicati al grande blues toscano e italiano. “Keep the Blues Alive”, così si chiama questo mini festival nel festival, vedrà andare in scena quattro tra le migliori band del circuito toscano legato a questa musica, un circuito vivo da più di quaranta anni.

Stasera apriranno i Delta Fish Market di Andrea Posarelli, band di grandi appassionati del genere dal sound corposo; a seguire Alex J Corsi e i suoi Dinosauri del Blues, una formazione che ha il merito di aver ravvivato la scena locale negli ultimi dieci anni con tenacia e costanza con il suo mix di blues e swing.

Domani in scena due formazioni che hanno lasciato un segno in Italia e non solo. Aprirà Hotel La Salle, da 27 anni sui palchi con il loro sound contaminato alla maniera della Louisiana, un quartetto di notevoli individualità (Oscar Bauer, Andrea Lupo Lupi, Mimmo wild Mollica, Alberto "Capello" Mattolini) capace di infiammare platee di mezza Europa.

A seguire un altro personaggio che ha bisogno di poche presentazioni, il pistoiese Nick Becattini nato nella città blues italiana per eccellenza, cresciuto musicalmente a Chicago alla corte di Son Seals, che è sicuramente uno dei migliori interpreti italiani della black music nel suo senso più ampio e che si circonda sempre di musicisti pregevoli.

Le due serate sono sostenute dall’amministrazione comunale di Bientina e vedono il prestigioso patrocinio dell'Italian Blues Union, una organizzazione che riunisce circa duemila band e quasi 300 festival della penisola.

L'ingresso è gratuito. Info sulla pagina Facebook di “Stelle, Ville e Meraviglie 2020”. —