Contenuto riservato agli abbonati

Noi Tirreno: 5 grandi film in esclusiva per gli abbonati

Cinque film in streaming in esclusiva per i nostri abbonati: dal 5 ottobre è l'ora di "12 anni schiavo" di Steve McQueen

Alcuni film di Mymovies in omaggio per gli abbonati del Tirreno. L’iniziativa punta ad allargare il nostro orizzonte dell’informazione e dell’intrattenimento digitale e comincia con l’offerta di cinque titoli che i nostri abbonati potranno vedere nei prossimi cinque mesi.

Ogni film resterà in programmazione per un mese. Ogni abbonato potrà vederlo una volta nell’arco di 48 ore dall’inizio dello streaming. Il primo film in programmazione è Il caso Spotlight (che sarà visibile fino al 17 luglio). Basta andare sulla pagina dedicata e accedere con le stesse credenziali con cui si legge l’edizione digitale del quotidiano.

IL CASO SPOTLIGHT (FINO AL 17 LUGLIO)

Se lo scandalo della pedofilia nel clero americano è venuto a galla, molto del merito va a una serie di articoli pubblicati sul Boston Globe a partire dal gennaio 2002: articoli che portarono alla condanna di 150 sacerdoti, creando un effetto domino nel resto del paese e assicurando al giornale il premio Pulitzer 2003.

Per raccontare questa impresa giornalistica ne Il caso spotlight, il regista Tom McCarthy ha scelto di portare in primo piano il lavoro e il coraggio di un gruppo di reporter ben consapevoli che rompere la barriera di omertà nella metropoli più cattolica degli Usa poteva comportare una messa al bando sociale e professionale. L’impatto dell’inchiesta fu immenso perché il team di Spotlight - Michael Rezendes, Sasha Pfeiffer, Matt Carroll sotto la guida di Walter «Robbie» Robinson - aveva lavorato con estrema serietà a raccogliere documenti, prove, testimonianze; Gli interpreti Michael Keaton, Rachel McAdams, Mark Ruffalo (in gara per l’Oscar), Bryan D’Arcy James incarnano i personaggi reali in modo convincente, impegnandosi con analogo spirito di squadra a portare l’attenzione sulla storia piuttosto che a imporsi come singole personalità.

SNOWDEN (6 LUGLIO – 6 AGOSTO)

La storia di Edward Snowden, ex tecnico CIA e consulente informatico NSA, diventato nel 2013 uno dei più acerrimi nemici del governo USA. Nel 2013, barricato in una stanza d'hotel ad Hong Kong, il ventinovenne Edward Snowden, ex tecnico della CIA e consulente informatico della NSA, ha rivelato, dati sensibili alla mano, al quotidiano inglese The Guardian e alla documentarista Laura Poitras, l'esistenza di diversi programmi di sorveglianza di massa, programmi di intelligence secretati, che garantiscono al governo statunitense un livello di sorveglianza estremamente invasiva e contraria ad ogni diritto alla privacy sul proprio territorio e sul resto del mondo, fatta passare con l'alibi della sicurezza.

OLTRE LA NOTTE (3 AGOSTO – 3 SETTEMBRE)

Ad Amburgo scoppia una bomba e ad essere colpita è la comunità turco-tedesca. Una donna comincia a meditare vendetta.

Germania. La vita di Katja cambia improvvisamente quando il marito Nuri e il figlio Rocco muoiono a causa di un attentato. La donna cerca di reagire all'evento e trova in Danilo Fava, avvocato amico del marito, il professionista che la sostiene nel corso del processo che vede imputati due giovani coniugi facenti parte di un movimento neonazista. I tempi legali non coincidono però con l'urgenza di fare giustizia che ormai domina Katja.

DIANA - LA STORIA SEGRETA DI LADY D (31 AGOSTO – 30 SETTEMBRE)

Il racconto della relazione segreta tra la principessa Diana e il cardiochirurgo pakistano Hasnat Khan.

Durante una visita all'ospedale per confortare l'amica Oonagh Shalney-Toffolo, nel 1995, la Principessa di Galles, Lady Diana, s'imbatte nel cardiochirurgo pakistano Hasnat Khan, con il quale avvia una relazione sentimentale segreta di due anni, fino a quando l'uomo non pone fine alla frequentazione per il veto della famiglia di origine e l'invadenza della stampa. Definito da alcuni amici della principessa come "l'amore della sua vita", Khan rappresenta un capitolo poco noto e insolitamente felice della favola tragica di Lady D., nonché il materiale drammaturgicamente ideale per raccontare gli ultimi anni della sua esistenza, quando la speranza di un futuro d'amore e libertà si scontra per sempre contro il tredicesimo pilastro del tunnel parigino di Pont de l'Alma.

12 ANNI SCHIAVO (5 OTTOBRE – 5 NOVEMBRE)

Il racconto della schiavitù in Louisiana nell'800 attraverso la storia di un uomo libero ritrovatosi improvvisamente prigioniero.

Solomon Northup è un musicista nero e un uomo libero nello stato di New York. Ingannato da chi credeva amico, viene drogato e venduto come schiavo a un ricco proprietario del Sud agrario e schiavista. Strappato alla sua vita, alla moglie e ai suoi bambini, Solomon infila un incubo lungo dodici anni provando sulla propria pelle la crudeltà degli uomini e la tragedia della sua gente. A colpi di frusta e di padroni vigliaccamente deboli o dannatamente degeneri, Solomon avanzerà nel cuore oscuro della storia americana provando a restare vivo e a riprendersi il suo nome. In suo soccorso arriva Bass, abolizionista canadese, che metterà fine al suo incubo. Per il suo popolo ci vorranno ancora quattro anni, una guerra civile e il proclama di emancipazione di un presidente illuminato.