Quando con “La bella di Lodi” arrivò al Forte