“Tuttomondo” è un murale anomalo, come un musical con una partitura jazz

Piergiorgio Castellani con Keith Haring a Pisa nel 1989

L’enorme graffito pisano di Haring è un inno alla pace, all’amore e alla gioia di vivere