La criminologa Cristina Brasi e la psicologia dell’animo oscuro

Sabato 28 dicembre la presentazione del libro e della nuova associazione Italia With Love

CECINA. Domani, sabato 28 dicembre alle ore 16, la biblioteca comunale di Cecina ospita la presentazione del libro "Psicologia dell'animo oscuro", della psicologa e criminologa forense Cristina Brasi, presenti l'assessore alla Cultura Lucia Valori, il consigliere comunale Mauro Niccolini e altre cariche istituzionali, militari e imprenditoriali della città.. L’incontro rappresenta l’esordio dell’associazione culturale Italia With Love, nata da un’idea di Daniele Becuzzi e Mario Managò Pini al fine di realizzare eventi culturali e artistici collegati dal pensiero etico di Adriano Olivetti: “Ognuno può suonare senza timore e senza esitazione la nostra campana. Essa ha voce soltanto per un mondo libero, materialmente più fascinoso e spiritualmente più elevato. Suona soltanto per la partemigliore di noi stessi, vibra ogni volta è in gioco il diritto contro laviolenza, il debole contro il potente, l’intelligenza contro la forza, ilcoraggio contro la rassegnazione, la povertà contro l’egoismo, lasaggezza e la sapienza contro la fretta e l’improvvisazione, la veritá contro l’errore, l’amore contro l’indifferenza.”

Primo evento della nuova associazione culturale è appunto l’incontro di domani, con la presentazione di "Psicologia dell'animo oscuro" il nuovo libro della psicologa e criminologa forense Cristina Brasi. Primo saggio della collana di criminologia e criminalistica delle edizioni Licosia. Quest’opera tratta di giudizio morale e di azione criminale. L’esplorazione che viene condotta sui comportamenti dissociati devianti, sottolinea come non vi siano né un solo tipo di violenza, né un solo tipo didissocialità, e che le cause non univoche richiedono competenza per essere delineate. Questo libro presenta una panoramica ricca e completa per chi desideri un’analisi approfondita, ma al contempo è un testo da leggere volentieri e capace di introdurre alla lettura psicologica della morale e della devianza, suscitando l’interesse di chi sa, ma anche di chi ancora non vi si sia accostato. —