Gli abbonati a Noi Tirreno al teatro Magnolfi per vedere “La piazza”

Debutta in prima nazionale al teatro Magnolfi “La piazza” uno spettacolo diretto da Fiammetta Perugi, secondo titolo vincitore del progetto triennale promosso e prodotto dal Metastasio, rivolto a valorizzare e far emergere il lavoro dei giovani registi

PRATO. Debutta in prima nazionale al teatro Magnolfi “La piazza” uno spettacolo diretto da Fiammetta Perugi, secondo titolo vincitore del progetto triennale promosso e prodotto dal Metastasio, rivolto a valorizzare e far emergere il lavoro dei giovani registi. Realizzato con la supervisione di Massimiliano Civica, in sinergia con le residenze artistiche di Castiglioncello Armunia e Sansepolcro CapoTrave, più Fondazione Toscana Spettacolo, il progetto prevede nel triennio 2018-20 un allestimento all’anno di uno spettacolo proposto e diretto da un regista esordiente, con tappe di residenza per le prove, predebutti nei festival, repliche in stagione al Metastasio e varie date all’interno del circuito toscano.

Al termine di questo percorso arriva dunque nel cartellone pratese “La piazza”, commedia scritta a quattro mani da Fiammetta Perugi e Marco Bartolini i cui protagonisti sono quattro bottegai superstiti che si trovano ad affrontare l’evoluzione dei meccanismi del commercio, fra la proliferazione di supermercati e la subdola concorrenza dell’e-commerce. Sulla scena, nella piazzetta di Borgoabbatuffoli, immaginario paesino toscano, Nanni, il macellaio, pressato dalla crisi ma soprattutto dal centro commerciale che ha aperto nelle vicinanze, decide di mettere in vendita la bottega per coltivare il suo sogno nel cassetto: girare l’Italia in bici. Graziano, proprietario della libreria, appresa la notizia decide di incatenarsi fingendo di avere una grave malattia con la speranza di fargli cambiare idea. Siamo nel giorno della Rificolona, la festa attesa come momento di partecipazione di tutta la comunità. Varie iniziative vengono organizzate tra cui anche il tanto atteso discorso di sensibilizzazione a favore delle piccole botteghe, un patrimonio da salvaguardare, che dovrebbe tenere proprio il Nanni. Ma le bugie hanno le gambe corte e le cose non andranno come qualcuno aveva previsto. Si replica fino a domenica.

BIGLIETTI PER GLI ABBONATI A NOI TIRRENO


Quattro biglietti per “La piazza” sabato 21. E molti altri ingressi per i gli spettacoli nel cartellone del Teatro Metastasio di Prato, sempre di sabato, fino a maggio 2020. I biglietti omaggio sono disponibili per i lettori abbonati alla comunità di “Noi Tirreno”. Ciascun abbonato può richiedere fino a due ingressi per uno spettacolo del cartellone inviando una mail a eventi@iltirreno.it. Chi non è ancora abbonato a Noi Tirreno può farlo qui approfittando dell'offerta a 1 euro a settimana.