Jonathan e la sua vita lenta, ha 187 anni, la tartaruga è l’essere vivente più longevo 

Nata nel 1832, è cieca, ma ci sente benissimo. E alle Seychelles è celebre, compare anche sulle monete

Questa storia è stata tratta dal “Blog dell’impossibile” di Luciano Donzella, giornalista e narratore, pubblicato su www.artedirealizzarelimpossibile.com/blog e anche sul profilo Facebook dell’autore.

Una tartaruga gigante delle Seychelles ha da poco compiuto 187 anni, ed è l'essere vivente che cammina da più anni sulla Terra.


Si chiama Jonathan ed è un esemplare di Aldabrechelys gigantea il più vecchio animale terrestre vivente al mondo, uno dei pochi rimasti della propria specie. Jonathan nasce nel 1832 alle Seychelles, dove vive i primi 50 anni; nel 1882 gli inglesi lo “deportano” con altre tre tartarughe sull’isola di Sant’Elena, proprio come Napoleone. Il nome glielo darà sir spencer Davis, governatore negli anni Trenta. La stima della sua età sarà invece fatta grazie a una foto del 1886, che mostra un esemplare completamente maturo, il che significa che ha superato i 50 anni. Su questa base gli studiosi ritengono la datazione al 1832 sicuramente precisa, e in quanto tale è stata recepita dal Guinness dei primati: Jonathan ha 187 anni. Gli mancano solo 2 anni per superare il detentore del record di tutti i tempi: Tu'i Malila, la tartaruga più antica del mondo, morta a Tonga nel 1965 a 189 anni.

Oggi, nonostante gli acciacchi dell'età, Jonathan gode buona salute. È cieco a causa della cataratta e ha perso l'olfatto, ma il suo udito funziona bene; è lento come una tartaruga lenta, ma riesce ancora a camminare, e ogni giorno viene accompagnato al cibo. Dal 2016 gli viene somministrata una nuova dieta studiata per mantenerlo sano e prolungarne la vita. Chi vuol vederlo, deve far visita alla Plantation House, la residenza ufficiale del Governatore; lui vive nel parco circondato da attenzioni, e come tutti i grandi vecchi è una vera celebrità, tanto che la sua immagine compare sulla moneta da cinque centesimi di Sant’Elena.

Un'ultima curiosità: nel corso dei decenni, Jonathan ha condiviso il territorio con molte altre tartarughe, sia maschi sia femmine, ma per lui non è stato possibile procreare perché le femmine appartenevano a un gruppo diverso di tartarughe giganti di Aldabra. Dal 1991 però convive con Frederica, la sua tartaruga preferita, della stessa specie: una coppia di amanti inseparabili. I due non si sono mai riprodotti, si pensava per l'età avanzata di Jonathan. Invece solo di recente i guardiani hanno scoperto che Frederica era Frederic. A causa di una malformazione della corazza tutti avevano sempre pensato fosse una femmina; in seguito a una lesione, è stata portata dal veterinario. È stato lui a scoprire che la fidanzata di Jonathan era un maschio. —