“Il giovane Holden” in digitale Cade il tabù sull’opera di Salinger

Tutti i libri dello scrittore saranno pubblicati da oggi come e-book. Il figlio ha deciso di dare il via libera anche all’uscita degli scritti inediti

NEW YORK. Dopo decenni di resistenza da parte degli eredi, i libri di J.D. Salinger saranno pubblicati come e-book. “Il giovane Holden”, “Nove Racconti”, “Franny e Zooey”, “Alzate l'architrave, carpentieri” e “ Seymour Introduzione” usciranno oggi in formato digitale, mentre tanti scritti inediti di uno degli autori americani più elusivi e restii alla pubblicità vedranno la luce nei prossimi 7-8 anni. Il “New York Times” spiega che è stato il figlio dello scrittore, Matt Salinger, a cambiare idea e dare luce verde alle iniziative editoriali. «E' l'ultimo tassello a cadere in termini di opere di autori classici» ha detto Terry Adams, vice presidente di Little, Brown and Company per il settore paperback ed e-book. Tra gli irriducibili, avevano ceduto quattro anni fa gli eredi di Raymond Carver.

La pubblicazione fa parte di una serie di iniziative legate al centenario dalla nascita dello scrittore (1 gennaio 1919) e all'imminente decennale dalla morte a 91 anni il 27 gennaio 2010. Salinger aveva pubblicato la sua ultima opera - “Hapworth 16, 1924” - nel 1965 e dal 1980, dopo la sua ultima intervista, si era chiuso in auto-esilio a Cornish, tra i boschi del New Hampshire. E' da poco che suo figlio ha cominciato a pensare di produrre edizioni digitali dei libri. La decisione, e Matt Salinger ne è consapevole, fa a pugni con i desideri di J.D.: «Mio padre odiava internet e era orripilante per lui l'idea della condivisione on line», ha spiegato il figlio al New York Times. Ma se è rivoluzionario pensare che romanzi congelati per decenni possano sbarcare nel mondo di Internet, per i fan l'altra grande notizia è che gli scritti inediti, sulla cui esistenza si sono da tempo arrovellati i critici, stanno per vedere la luce con l'imprimatur della famiglia.