Gli “autodrammi” del Teatro Povero tornano a Monticchiello