«Torno a fare Rambo ma mi sento più Rocky: la vita è stata un ring»

Pubblico e privato di Sylvester Stallone, acclamato al festival di Cannes Il prossimo progetto: riportare al cinema anche il pugile più amato