Fiorentina, mister Italiano e Bonaventura ci credono: «Così possiamo agganciare il sogno Europa»

Giacomo Bonaventura, centrocampista della Fiorentina

Il tecnico della Viola e il centrocampista caricano la sfida con la Sampdoria: l'obiettivo è vincere, sperando in un passo falso delle dirette concorrenti in classifica

La Fiorentina si prepara per la trasferta contro la Sampdoria – fischio d’inizio lunedì 16 maggio alle 18,30 - con un chiodo fisso in testa: vincere e blindare l'Europa. «Vogliamo ottenere più punti possibili in queste ultime due partite, cominciando da quella non facile lunedì con un avversario a caccia di punti salvezza - ha ribadito mister Vincenzo Italiano sui ufficiali del club - Siamo lassù da inizio campionato, dobbiamo dare tutto in questo finale e chi sarà più bravo e affamato la spunterà». Il successo sulla Roma non solo ha interrotto una striscia negativa che durava da un mese - 4 ko di fila compresa quella subita nella semifinale di ritorno di Coppa Italia con la Juventus – ma ha ridato entusiasmo e slancio a tutto l'ambiente viola. '«Vogliamo difendere il nostro posto, riuscirci sarebbe un grande soddisfazione - ha rimarcato il tecnico - Dopo la partita con la Roma ho fatto i complimenti a tutti i ragazzi, per la vittoria ma soprattutto per l'ottima prova e la reazione dimostrata dopo un periodo difficile. Quando abbiamo qualche problema siamo sempre stati bravi a rialzare la testa grazie anche ai nostri tifosi. Quando cominci a perdere più partite consecutive subentrano insicurezza e frustrazione, però ora siamo ripartiti, ecco perché l'altra sera per la gioia ho esultato tanto». Ora la parola d'ordine è massima concentrazione per questa volata che vede coinvolte pure Lazio, Roma e Atalanta in mezzo a qualche rimpianto legato alla Coppa Italia. «L'ho provato un po’ vedendo la finale tra Juve e Inter - ha ammesso l'allenatore viola -. Siamo usciti a testa dalla competizione dopo un percorso straordinario in cui abbiamo battuto fuori casa Napoli e Atalanta. Ma ci riproveremo». La priorità adesso per la Fiorentina è preparare al meglio la sfida con la Sampdoria prima di ospitare la Juventus all'ultima giornata:  «Dispiace per qualche punto di troppo lasciato per strada - ha aggiunto Bonaventura sempre ai media del club - ma ormai è acqua passata. C'è grande voglia di andare in Europa e proveremo a fare 6 punti da qui alla fine, tutto è possibile, abbiamo bella opportunità e cercheremo di sfruttarla fino in fondo».