Calendari, recuperi e coppa: ecco come ripartono i tornei dei dilettanti in Toscana

Una fase del match di Promozione fra Cecina e Colli-Marittimi (foto Falorni/Silvi)

Ripresa prorogata al 13 febbraio. In Eccellenza si giocherà sempre la domenica ma nel girone B due turni infrasettimanali. Una nuova finestra di mercato?

La lancetta della ripartenza si sposta ancora. Dal 30 gennaio si allunga lo stop fino al 13 febbraio. Due settimane "per una maggiore sicurezza", come spiega il Comitato Regionale Toscana. Una decisione di precauzione che era nell'aria, maturata per il numero alto dei positivi al Covid ancora presenti nei vari club. Mossa inevitabile, a cui ha dato un mano, per poter ripartire con più tranquillità il “picco” dei contagi che secondo alcuni studi dovrebbe essere già arrivato nella nostra Regione, il nuovo protocollo sanitario con l'accorciamento dei tempi per il ritorno all'attività, la lungimirante scelta del consiglio direttivo del Comitato di questa estate di confermare la composizione di gironi di un minor numero di squadre, lo slittamento della fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza, degli spareggi tra le seconde di Eccellenza e del rinvio, probabilmente salterà anche quest'anno, del torneo delle Regioni. E qui bisogna essere subito chiari. La data del 13 febbraio è una scadenza tassativa oltre alla quale non si può andare avanti per la ripartenza. E' l'ultimo appuntamento per prendere l'autobus perché la data deadline, vale per l'Eccellenza, per indicare le squadre che parteciperanno agli spareggi nazionali, che inizieranno il 29 maggio, è il 23 maggio. Andiamo ad osservare le nuove date in cui si giocherà.

 Eccellenza

Si riparte nel week-end del 12 e 13 febbraio con la seconda giornata di ritorno che era in programma l'8-9 gennaio. La stagione regolare si chiuderà sabato 16 aprile, il giorno prima di Pasqua. Si giocherà sempre di domenica, tranne per il Girone B che avrà, come era già in programma, due turni infrasettimanali alla settima, 16 marzo, e alla decima, 30 marzo. Il triangolare di andata e ritorno tra le vincenti dei tre gironi prenderà il via il 24 aprile e dovrà chiudersi entro domenica 22 maggio. Ricordiamo che le prime due sono promosse in serie D e la perdente accede agli spareggi nazionali come Toscana 1 e giocherà al primo turno contro Lazio 2. I playoff avranno inizio il 24 aprile con le semifinali e il 1 maggio le finali dei gironi per poi partire l'8 maggio con il triangolare, di sola andata, tra le tre vincenti. La prima va agli spareggi come Toscana 2 affrontando una squadra delle Marche. Partirà il 24 aprile anche il triangolare tra le tre terzultime per stabilire una retrocessione, oltre alle sei già condannate.

Promozione, Prima e Seconda Categoria

Si parte il 13 febbraio con l'ultima di andata. La stagione regolare si chiuderà domenica 15 maggio. Playoff il 22 e 29 maggio, playout il 22.Le ultime due giornate, fino alla scorsa stagione erano le ultime tre, della fase regolare si giocheranno in contemporanea. Recuperi e coppa I recuperi e le partite di Coppa verranno calendarizzati il 6 febbraio. In Eccellenza nel girone A Lastrigiana – Tau e nel girone B Atletico Piombino – Tuttocuoio, in Coppa invece la semifinale Cenaia – Massese, mentre Lastrigiana – Porta Romana il 30 gennaio. In Promozione il Colli Marittimi (girone C) ha due partite da recuperare: il 30 gennaio sarà ospite del Saline, mentre il 6 febbraio giocherà in casa con il S. Andrea. In Coppa Pieve Fosciana - Atletico Etruria, Sportting Cecina - Monterotondo, Mazzola Valdarbia - Atletico Maremma, Montespertoli - Audace Galluzzo, Quarrata - Lampo, Montagnano - Pienza, mentre A. Calenzano - Audax Rufina è programma per domani. Il 6 gennaio in Prima Categoria girone B Sanromanenese - Giovani Rossoneri; nell’H Amiata - San Miniato e Torrenieri - Fonteblanda. Le società però hanno facoltà di mettersi d'accordo per un'altra data prima della ripresa. Tutti i presidenti dei comitati regionali hanno richiesto al Consiglio Federale una modifica regolamentare per la riapertura di una finestra di mercato dal 26 gennaio al 10 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA